Inviaci il tuo diario di viaggio e le foto delle tue vacanze a redazione@cafeweb.it

Villasimius, tra paesaggi mozzafiato e divertimento

Marco Quintieri

Villasimius si trova nel Sud della Sardegna, precisamente in provincia di Cagliari, ed è una delle destinazioni più gettonate per le vacanze estive al mare.

Grazie alle numerose e meravigliose spiagge che ha da offrire e alle numerose attività che si possono svolgere in zona, infatti, rientra decisamente tra le mete più consigliate in Sardegna. Per organizzare delle vacanze all’insegna del divertimento e a prova di giovani può essere utile visitare il sito Portale Sardegna, dove c’è davvero l’imbarazzo della scelta per le tante idee disponibili. Vediamo subito quali sono le tappe da non perdere per una vacanza da sogno in questa splendida cittadina!


Le spiagge più belle

Cominciamo parlando delle spiagge di Villasimius, caratterizzate da un tipo di sabbia candida e sottilissima e da un mare cristallino che farebbe pensare a una località tropicale. Porto Giunco è facilmente raggiungibile da Villasimius e si trova tra il mare e lo stagno di Notteri, dov’è possibile ammirare gli splendidi ed eleganti fenicotteri rosa. Questa zona, inoltre, fa parte dell’Area marina protetta di Capo Carbonara, ricca di specie animali e che offre delle viste davvero spettacolari, trasformandosi poi nel cuore pulsante della movida notturna.

Chi preferisce i paesaggi più selvaggi dovrebbe optare per Cala Caterina: qui la spiaggia è delimitata da una scogliera e le rocce levigate dal lato opposto che spuntano dal fondale basso creano un’atmosfera rilassante e imperdibile.

Sport nel mezzo della natura  

La zona offre davvero molto ai più giovani, che possono scegliere tra vari sport e attività da fare. Punta Molentis ad esempio è un’ottima meta per le escursioni e per fare un po’ di trekking: i sentieri presenti permettono infatti di godersi tutto il paesaggio incontaminato, con una vegetazione imperdibile come sfondo. Anche la Spiaggia del Riso (che prende il nome dai piccoli grani di quarzo granitico simili al riso), tra Campu Longu e il porto, è immersa in un paesaggio naturale bellissimo, tra colline e montagne piene di vegetazione ottime per fare escursioni.

Gli amanti di snorkeling, vela e uscite in barca troveranno invece il loro paradiso a Capo Carbonara, di cui parlavamo poco prima, zona protetta dove è possibile osservare tantissimi pesci tipici del Mediterraneo. Infine troviamo il Parco dei Sette Fratelli, all’interno del quale è possibile osservare volpi, cervi e aquile reali.

La movida del paesino

Naturalmente non bisogna aspettarsi il clima delle grandi metropoli: trattandosi di un paesino, infatti, la movida è concentrata tutta intorno alle sue due vie principali, ossia via Umberto I e via del Mare (consigliatissime anche per chi vuole fare shopping). Le due strade si riempiono però di intrattenimenti di ogni tipo, con tantissime opportunità di svago che si adattano bene a un target giovanile, data l’alta presenza di pub, locali e discoteche dove ballare fino a notte fonda (come lo Sciabecco, la discoteca storica del paese). Chi non riesce a fare a meno di cocktail e aperitivi, poi, non può non fare un salto al Bar Garibaldi o al Lagoon Club, che offrono sempre occasioni per divertirsi e fare nuove conoscenze.