Inviaci il tuo diario di viaggio e le foto delle tue vacanze a redazione@cafeweb.it

Viaggi hi-tech: i dispositivi digitali da non dimenticare mai a casa

Marco Quintieri

Il viaggiatore di oggi è un viaggiatore hi-tech, abituato a godere di ogni comfort di una società 2.0 che mai e poi mai rinuncia alla tecnologia. Questo principio viene applicato anche quando andiamo in vacanza, vista l’esistenza di alcuni dispositivi che potranno regalarci un viaggio molto più piacevole e anche più funzionale. Prima di vedere la lista dei dispositivi digitali da non dimenticare mai, è bene ricordarvi che molti di questi possono essere trovati in offerta nei principali negozi di elettronica. Dunque un consiglio saggio è quello di sfogliare ad esempio il volantino di Euronics che è disponibile anche online su siti come volantinofacile.it. In questo modo vi doterete di tutto il necessario senza spendere una fortuna. Tra i tanti accessori hi-tech da portare in viaggio, quali sono quelli irrinunciabili?

1. Smartphone e accessori

Lo smartphone non può naturalmente essere lasciato a casa: da solo però non basta, visto che richiede anche la presenza di alcuni degli accessori più importanti per una vacanza hi-tech. Basti fare l’esempio della batteria esterna portatile: il power bank è un alleato indispensabile, per non rimanere mai con le pile a terra. Anche il selfie stick dovrebbe sempre figurare nel vostro bagaglio tecnologico, perché una vacanza non può dirsi tale senza qualche autoscatto. Infine, la cover trasparente impermeabile, per non farsi cogliere impreparati dalla pioggia.

2. Il pesa valigie tascabile

Tutte le volte che partiamo, sentiamo pendere sulla nostra testa la spada di Damocle per eccellenza: il peso della valigia, che dovrà essere preciso al centigrammo. Sgarrare non è consentito, dato che le norme delle compagnie aeree sono molto tassative in tal senso: per evitare di farlo, basta portare con sé il pesa valigie tascabile, che può arrivare a misurare fino a 50 chilogrammi. Sicuramente si tratta di uno dei gadget hi-tech più piccoli ma anche più utili.

3. Lo smartwatch con GPS

Uno smartwatch è un piccolo computer da polso, che può rivelarsi utilissimo in viaggio: naturalmente è bene che sia dotato di GPS, per consentirvi di tracciare ogni metro del percorso che farete in vacanza. È un gadget hi-tech davvero consigliato agli amanti del trekking, ma anche a coloro che amano il cicloturismo e che viaggiano in bicicletta.

4. Una fotocamera digitale o una GoPro

Lo smartphone può scattare foto da urlo, ma non può competere mai con una Reflex: un amante della fotografia, infatti, non dovrebbe mai rinunciarvi. In alternativa vanno bene anche le fotocamere digitali compatte, che sono più economiche e spensierate. Infine una bella GoPro per fare video in prima persona, e per tutti i vacanzieri che amano scatenarsi negli sport estremi o (ancora una volta) nel trekking.

5. Il navigatore per auto

Se decidete di intraprendere il vostro viaggio in auto, sappiate che non potrete mai rinunciare al navigatore satellitare. È un accessorio indispensabile per poter orientare il vostro percorso, e per sapere sempre dove vi trovate e se state rispettando la tabella prevista. Specialmente quando si viaggia per mete sconosciute, un navigatore GPS può non solo salvare una vacanza, ma anche una situazione molto complicata: perdersi non piace a nessuno, soprattutto quando c’è un bel viaggio come posta in palio.