Depurarsi con la dieta del finocchio

Depurarsi con la dieta del finocchio

Siete pronti a depurarvi con il finocchio? Non avete mai sentito parlare della dieta dedicata a questo ortaggio? Si tratta di un prezioso alleato che aiuta a ritrovare il benessere fisico, per combattere anche la ritenzione idrica.

Il sale in eccesso e i troppi zuccheri possono creare un bel po’ di caos nella vita normale. La dieta del finocchio vi aiuterà a fare il pieno di proprietà drenanti, favorendo una digestione naturale.
In che modo iniziare la dieta del finocchio?
Sicuramente si tratta di una dieta depurativa che richiede una grande quantità di acqua, da bere lontano dai pasti per favorire l’eliminazione delle tossine in eccesso. Allo stesso tempo è importante praticare con regolarità l’attività fisica, soprattutto facendo il movimento giusto e gli esercizi per dimagrire le cosce ed eliminare la cellulite. Inoltre proprio l’esercizio fisico tiene attivo il metabolismo e aiuta l’intestino. Gli attacchi di fame tra i pasti possono essere gestiti meglio consumando finocchio crudo.

Il menu della dieta del finocchio

Colazione: una tazza di caffè d’orzo e un bicchiere di latte parzialmente scremato; in aggiunta 30 grammi di cereali.
Pranzo: 50 grammi di pasta, che si possono condire con i finocchi e il taleggio oppure con il pomodoro fresco e il basilico, mangiando finocchi al vapore. 200 grammi di altre verdure a piacere.
Cena: Minestrone di verdure senza legumi (120 grammi) o passato di verdure (100 grammi), 100 grammi di pollo in umido oppure una spigola con cipolla e pomodorini, 150 grammi di insalata di verdura mista e un kiwi.
Spuntino e merenda: yogurt magro alla frutta o un centrifugato di finocchio.

Siete pronti a fare il pieno di benessere? Oltre a queste indicazioni, ricordatevi che oltre a questi alternative non fa male bere delle tisane al finocchio, le proprietà della formula soluzione sono elevate e il consiglio degli specialisti è quello di bere la tisana al posto dell’acqua per almeno un paio di settimane.
In alternativa alle varianti commerciali, potete sempre valutare la preparazione di una miscela di:
– Finocchio
– Radice di liquirizia
– Anice verde
– Coriandolo
– Timo
Lasciate il composto in infusione per un quarto d’ora e poi filtrate per ottenere un infuso capace di sgonfiare la pancia e pronto a favorire la digestione. Il finocchio è un ortaggio che non va dimenticato e deve essere sempre consumato senza problemi e con vantaggi a dir poco esclusivi per il benessere del proprio corpo.
In erboristeria potrete trovare dei prodotti utili per rendere ancora più efficace la dieta del finocchio.