Seno alto: Esercizi per un effetto push up

Caterina Stabile

Seno alto: Esercizi per un effetto push up

Tutte le donne che fanno attenzione al proprio fisico, e che vogliono mantenersi belle toniche soprattutto in vista della bella stagione calda che porta a svestirsi, non dovrebbero trascurare una parte importante del corpo: il seno che può risentire di un rilassamento dei muscoli a causa della carenza di collagene, la sostanza responsabile dell’elasticità dei tessuti a cui si deve la sua tonicità.

Oltre alla perdita di elasticità il seno può cadere in basso a causa di cattive abitudini legati ad una postura sbagliata che tende ad incidere negativamente sulla forma naturale del proprio décolleté, per questo motivo è bene concentrare tutti gli sforzi su un allenamento specifico che potenzia la muscolatura del torace garantendo un vero e proprio effetto push up.

A casa come in palestra si può eseguire un workout che si pone come obiettivo quello di tonificare il seno attraverso la costante ripetizione di una serie di esercizi che mettono in movimento i muscoli pettorali, basta quindi ritagliarsi un po’ di tempo per svolgere 2 o 3 volte alla settimana un programma di allenamento che mira a tonificare il seno.

esercizi fitness per il seno

Nel programma di allenamento effetto push up per il seno bisogna inserire esercizi come i piegamenti sulle braccia da eseguire a pancia in giù, con le ginocchia a terra, le gambe unite, le braccia all’altezza delle spalle e le mani poggiate su due step, assumendo questa posizione si deve mantenere la testa ed il bacino in linea con il torace così si possono ripetere i sollevamenti del busto stendendo i gomiti e contraendo i muscoli pettorali; si raccomanda la ripetizione dei piegamenti sulle braccia eseguendo 2 o 3 serie da 10. Questo esercizio viene indicato per rassodare il seno e rendere i muscoli delle braccia più tonici, grazie alla ripetizione costante di 2 o 3 serie di piegamenti sulle braccia si ottiene un effetto push up sui pettorali che si sollevano verso l’alto. Il workout può includere anche l’esecuzione di crunch a terra da eseguire in posizione supina, con le gambe piegate a 90° con i piedi leggermente staccati da terra, mentre le mani devono essere posizionate sotto il bacino con i palmi rivolti verso il suolo, a questo punto si devono sollevare le gambe per portare le ginocchia verso il petto alzando il sedere da terra ed espirando per poi riportare le gambe alla posizione iniziale, l’esercizio si deve ripetere 12-15 volte. Attraverso i crunch a terra si attivano non solo i muscoli pettorali ma anche quelli addominali ed i muscoli anteriori del collo. Anche le estensioni mirano a tonificare il seno, basta sdraiarsi a pancia in giù con le gambe un po’ divaricate, i piedi vanno posizionati a terra con le braccia lungo il corpo ed i palmi delle mani rivolti verso l’alto, a questo punto si possono staccare le spalle da terra e ruotarle verso l’esterno, cercando di avvicinare le scapole e ruotando i palmi delle mani verso il suolo per poi riportare le braccia in avanti tenendo il torace sollevato da terra per qualche secondo; in questo modo si migliora la postura della parte alta del corpo focalizzandosi sul torace, per un lavoro più intenso si consiglia la ripetizione di 2 o 3 serie di 10 estensioni.