Mental fitness: Come prendersi cura del cervello

Caterina Stabile

Mental fitness: Come prendersi cura del cervello

La qualità della vita è strettamente connessa con la salute del cervello da cui dipende il benessere generale dell’uomo, per questa ragione è importante imparare a prendersi cura dei propri neuroni.

I nuovi orizzonti degli studi scientifici che focalizzano l’attenzione sul benessere generale della persona si soffermano spesso sulle tecniche da adottare e sugli accorgimenti da seguire per preservare al meglio le abilità cognitive quali memoria e concentrazione, delle capacità che risentono principalmente dell’invecchiamento e dello stress fisico e psichico.

Per aumentare la memoria e la concentrazione sono raccomandate delle semplici intrattenimenti come il ballo e la musica

Si deve inoltre riuscire a contrastare e superare la stanchezza mentale seguendo una specifica disciplina definita mental fitness che suggerisce di fare attenzione alla dieta, al proprio stile di vita senza trascurare i trattamenti basati sulle più innovative tecnologie. Per ripristinare le qualità della memoria a breve, medio o lungo termine si può partire da una sana alimentazione incentrata su alcuni superfood capaci di destinare energia a tutto l’organismo, in particolare per tutelare la salute del cervello si devono preferire cibi antinfiammatori che sono ricchi di vitamina B, una sostanza che mira a potenziare la memoria e sostenere il sistema nervoso. Il corretto regime alimentare che supporta il cervello deve includere alimenti salutari quali: cereali integrali, verdure, legumi, farine, noci, semi, alghe, cibi fermentati (miso, crauti, kimchi, tempeh). Per mantenere in salute corpo e cervello si devono evitare invece gli zuccheri raffinati ed i prodotti artificiali che sono comunemente presenti negli alimenti industriali come coloranti, conservanti ed esaltatori di sapidità. Per la salute del cervello è fondamentale rifornirlo di acqua, una componente ampiamente presente in questo distretto anatomico, è fondamentale quindi assumere molti liquidi per tenere in buon funzionamento i neuroni. È fondamentale poi allontanare la fatica mentale e stimolare le proprie capacità cognitive, la concentrazione e la memoria dedicandosi a delle attività fisiche rilassanti a partire dalla pratica orientale millenaria della meditazione zen che permette di raggiungere una profonda rilassatezza di corpo e mente.

Fitness-per-il-cervello

Anche la respirazione profonda si dimostra una pratica di mental fitness di grande utilità, basta semplicemente imparare a respirare profondamente, contando fino a quattro durante l’inspirazione, otto durante l’espirazione, con una pausa di quattro tempi in apnea. Per aumentare la memoria e la concentrazione sono raccomandate delle semplici intrattenimenti come il ballo e la musica, da diversi studi scientifici è stato confermato che la danza riduce lo stress, mentre suonare uno strumento migliora la memoria ed aiuta a placare l’ansia.