Litchi: le sue proprietà salutari

Caterina Stabile

Litchi: le sue proprietà salutari

Tra i frutti esotici più gustosi da scoprire si raccomanda di assaggiare il litchi, che possiede tante proprietà salutari, ed in particolare è utile per il sistema nervoso ed il sistema circolatorio.

Questo frutto è noto anche con i nomi di ciliegia cinese oppure uva del deserto, ed è originario dell’Asia, in particolare della Cina.

Per preservare tutte le sue proprietà salutari è bene gustare il litchi fresco, il cui sapore rimanda ad un mix di uva moscato e rosa. Questa bacca ha una scorza rugosa di colore rosato, che racchiude al suo interno una polpa bianca e lucida, dal sapore delicato e dolce.

Litchi

Il litchi è una preziosa fonte di antiossidanti, principalmente di polifenoli, delle sostanze efficaci per contrastare i processi di invecchiamento cellulare

Dal punto di vita salutare, questo tipo di frutta esotica può vantare un buon contenuto di vitamina C, che fornisce un valido potere immunostimolante per cui tende a rafforzare le difese immunitarie; inoltre questa vitamina è alleata della pelle in quanto stimola la produzione di collagene, da cui dipende l’elasticità cutanea. Tra le altre sostanze che si concentrano nella polpa carnosa del frutto vanno ricordate: le vitamine del gruppo B, rame, fosforo, potassio, antiossidanti. La ricca concentrazione di potassio garantisce un’azione tonica diretta nei confronti del cuore e delle arterie; mentre la quota di fibre agisce positivamente sulla funzionalità intestinale. Il litchi è una preziosa fonte di antiossidanti, principalmente di polifenoli, delle sostanze efficaci per contrastare i processi di invecchiamento cellulare che determinano anche il logoramento del sistema cardiovascolare, più precisamente i principi attivi dal potere antiossidante assicurano un effetto preventivo nei confronti dell’arteriosclerosi. Si deve poi sottolineare l’effetto salutare di uno specifico polifenolo: l’oligonol che possiede un’efficace attività antiossidante e di tipo antinfluenzale che combatte l’aggressione di agenti virali. Sin da tempi remoti la medicina popolare cinese si affida a questo frutto per placare il mal di testa, agendo da rimedio naturale valido che sfrutta le proprietà vasodilatatrici dell’acido nicotinico. Inoltre l’acido nicotinico stimola la depurazione a livello ematico favorendo la riduzione dei livelli del colesterolo cattivo, si favorisce inoltre l’eliminazione di altre sostanze tossiche.