Giaco o Jackfruit: Il superfood proteico di origine asiatica

Caterina Stabile

Giaco o Jackfruit: Il superfood proteico di origine asiatica

Un nuovo frutto esotico destinato a comparire sempre più spesso sulle tavole degli italiani grazie alle sue proprietà nutritive è il giaco, noto anche come jackfruit o giaca.

Questo superfood del futuro, attualmente non si trova facilmente sul mercato ortofrutticolo italiano, questo perché si tratta di varietà esotica non molto diffusa ma anche di un frutto caratterizzato da grandi dimensioni: in media misura tra 50-90 cm e può arrivare a pesare fino a 35 kg.

Grazie a tali imponenti misure questo alimento originario del Sud Ovest Asiatico si attesta come il più grande frutto a crescere su un albero, dal punto di vista estetico non è bello a vedersi in quanto è rivestito da una buccia ruvida, mentre il suo interno è alquanto vivace: la polpa dal color giallo-arancio ha un piacevole gusto che ricorda il sapore fresco dell’ananas mixato a toni vanigliati. Dal punto di vista nutrizionale è considerato un sostituito naturale della carne, dal momento che risulta ricco di proteine e zuccheri lenti, inoltre dopo essere stato cotto assume una consistenza fibrosa ed un sapore che ricorda la carne del maiale o del pollo.

giaco frutto esotico

Del giaco è commestibile non solo la polpa, si possono mangiare anche i semi precedentemente sottoposti a cottura, ma il jackfruit può essere consumato fresco o fritto, viene poi confezionato per la grande distribuzione in scatola oppure disidratato; anche il succo viene regolarmente consumato preparando una bevanda alcolica fermentata. Nel giaco si concentra una buona quantità di vitamina C, per questo è un rimedio naturale utile per rafforzare il sistema immunitario; nel frutto sono presenti poi le vitamine B1 e B6 che apportano un effetto stimolante a livello muscolare. Va segnalata poi un’importante concentrazione di potassio che garantisce un effetto energizzante che consente di mantenere in forma l’organismo, contrastando stadi di stanchezza, spossatezza e forte stress. Il frutto è ricco di fibre che agiscono beneficamente sullo stomaco migliorando il transito intestinale e dando regolarità, inoltre modula l’assorbimento degli zuccheri semplici a livello ematico. Nel jackfruit si rintraccia inoltre la vitamina A che promuove la salute di pelle e capelli, attivando un’azione di contrasto nei confronti dei radicali liberi.