La disciplina fitness del crawling: Rimettersi in forma gattonando

Caterina Stabile

La disciplina fitness del crawling: Rimettersi in forma gattonando

Per rimettersi in forma spesso ci si lascia lusingare dalle recenti tendenze fitness che propongono stimoli nuovi che vengono accolti con entusiasmo da parte dei cultori della forma fisica, e tra ultime tendenze che dovrebbero essere prese in considerazione dalle sport-addicted si suggerisce la disciplina del crawling che riporta gli adulti a gattonare come i bambini che nel corso del loro primo anno di vita prima di imparare a camminare sperimentano la camminata a carponi.

Crawling: Rimettersi in forma gattonando

Si tratta di un nuovo workout che arriva dagli Stati Uniti dove è stato proposto da un team di training Original Strength con lo scopo di far recuperare anche nel fitness il lato lucido ed un pà infantile, abbandonando i limiti mentali e fisici. Questa disciplina fisica comporta comunque un certo sforzo fisico in quanto il crawling se praticato con costanza permette di intervenire positivamente fortificando tronco, braccia e gambe ma allo stesso tempo permette di sviluppare un buon livello di resistenza, oltre a ritrovare elasticità ed equilibrio posturale.
I movimenti della disciplina di fitness richiedono concentrazione e coordinamento, e vengono eseguiti seguendo dei passaggi obbligatori: gli esercizi del crawling prevedono vari step da percorrere correttamente per ottenere dei risultati soddisfacenti dal punto di vista fisico. Una seduta di crawling prevede una breve ma intensa sessione di esercizi, si richiede di muoversi senza interruzione per 10 minuti a partire dalla posizione eretta eseguendo il cross-crawl: si cammina sul posto facendo toccare il gomito destro al ginocchio sinistro e poi eseguendo l’inconcio in maniera opposta, dopo questa preliminare combinazione di movimenti ci si può mettere “a quattro zampe”. Per gattonare si può procedere appoggiandosi sulle mani e sulla punta dei piedi oppure su gomiti e ginocchia, procedendo con movimenti in avanti, indietro ed in cerchio, ma si possono eseguire altre combinazioni di movimenti che richiedono comunque di gattonare sul pavimento come i bambini di pochi mesi di vita.