I benefici della tecnica del rebirthing

Caterina Stabile

I benefici della tecnica del rebirthing

Chi ha bisogno di rilassarsi per uscire fuori da una contesto troppo stressante oppure vuole mettere da parte i problemi per un po’ di tempo può fare ricorso ad una tecnica come il rebirthing che sfrutta il respiro per godere di diversi benefici.

Rilassarsi con il rebirthing

Attraverso la corretta respirazione è possibile ridestare la parte più intima della persona partendo da una regolare ossigenazione delle cellule del corpo, inoltre si favorisce lo scioglimento delle tensioni muscolari, oltre a questi vantaggi di tipo fisico grazie al rebirthing si possono acquisire delle qualità positive sul piano mentale ed emozionale partendo da un atteggiamento positivo verso la vita e verso gli altri.

Tecnica raspiratoria per rilassarsi: il rebirthing

Si tratta di una tecnica distensiva tornata in auge nell’ultimo periodo anche se i suoi natali risalgono ai primi anni ’70 quando un ex consulente finanziario, Leonard Orr, durante un viaggio in India ha casualmente formulato le basi del rebirthing facendo degli esperimenti con il suo respiro, all’interno di una vasca di acqua calda delle terme. Leonard Orr ha fondato così una terapia incentrata sui principi classici della psicologia transpersonale servendosi del respiro per acquisire uno stato di maggiore consapevolezza, accrescendo allo stesso tempo la percezione di sé. Il termine rebirthing è stato scelto con ponderazione per concentrare l’attenzione sul senso di rinascita che la tecnica di respirazione permette di ottenere visto che all’interno della vasca grazie agli esercizi di respirazione il soggetto riesce a riappropriarsi dei ricordi legati alla nascita, da questa esperienza ne deriva un pieno coinvolgimento di tipo emotivo. Ad oggi a distanza di decenni il rebirthing  è diventato un vero e proprio insegnamento che si può acquisire partecipando a lezioni specifiche nel corso delle quali si impara la tecnica della respirazione circolare, che consiste nell’esecuzione di profonde inspirazioni ed espirazioni lente senza pause intermedie tra inspirazione ed espirazione, in questo modo è possibile appropriarsi del proprio respiro e delle proprie emozioni favorendo così l’autoguarigione naturale del corpo.

Il rebirthing per rilassarsi

È importante il supporto di un professionista del respiro che guiderà i partecipanti nel corse della lezione ad eseguire i diversi momenti della respirazione adeguatamente; si parte assumendo la posizione sdraiata, eseguendo un respiro profondo ed  ininterrotto che consente di entrare in contato con un’energia positiva che pervade il corpo; quando si apprendono in modo corretto le modalità del respiro circolare il rebirthing può essere eseguito in completa autonomia.