Corniolo: principi attivi presenti nell’arbusto detto “cornus mas”

Caterina Stabile

Corniolo: principi attivi presenti nell’arbusto detto "cornus mas".

Un arbusto tipico del patrimonio paesaggistico italiano come il corniolo, deve la sua notorietà alle diverse proprietà possedute che si devono alla concentrazione di diversi principi attivi presenti in ogni componente dell’arbusto conosciuto anche come specie cornus mas.

Il corniolo è ricco di vitamine, in particolare di vitamina C, tra le altre componenti essenziali sono presenti nell’arbusto buone concentrazioni di: fruttosio, acidi organici, carotenoidi, pectine, tannini, mucillagini.

Il decotto di corniolo si rivela anche un prezioso rimedio topico per la cura della pelle

I frutti scarlatti a forma di oliva possono essere mangiati freschi oppure si possono usare per la preparazione di una caratteristica confettura leggermente acidula; i frutti del corniolo vengono impiegati anche per la preparazione di succhi di frutta e di estratti che possono aromatizzare il liquore oppure la grappa. Tra le principali proprietà terapeutiche del corniolo vanno segnalate le sue virtù febbrifughe, in tal caso si raccomanda la preparazione di un decotto impiegando l’estratto di corteccia del corniolo Oltre ad abbassare la febbre questo decotto è utile anche come rimedio naturale efficace a livello intestinale garantendo un effetto astringente ed antidiarroico. Non solo la corteccia, ma anche i frutti del corniolo possiedono delle efficaci proprietà astringenti da sfruttare nella preparazione di un decotto, si raccomandano almeno tre tazze al giorno per ottenere i benefici; invece i frutti del corniolo hanno un maggiore effetto astringente ed inoltre agiscono come rimedio detox utile per disintossicare il fegato. Il decotto di corniolo si rivela anche un prezioso rimedio topico per la cura della pelle sfruttando le proprietà astringenti dell’arbusto, in particolare deterge la cute favorendo l’eliminazione di impurità, in tal caso agisce da potente tonico in grado di ridurre i segni dell’acne ed i punti neri. Il decotto a base di foglie e corteccia oltre a libera la cute da impurità si rivela un toccasana per la pelle secca ma allo stesso tempo agisce da rimedio antiage capace di attenuare le rughe.