Come si supera il post vacation blues: la sindrome da fine vacanza

Caterina Stabile

Come si supera il post vacation blues: la sindrome da fine vacanza

Il mese di settembre si porta dietro la sindrome da fine vacanza, che gli americani definiscono post vacation blues, uno stato di malessere che determina nei soggetti che ne vengono colpiti una serie di manifestazioni ricorrenti quali: irritabilità, sbalzi improvvisi di umore, tristezza eccessiva, ansia.

Il ritorno alla routine dopo un periodo di cambiamento dedicato al riposo assoluto in spiaggia oppure in altre location genera disagio, in quanto i soggetti non riescono subito ad adattarsi alla ripresa dei ritmi della vita quotidiana ed al lavoro.

I soggetti che sono maggiormente inclini a risentire degli effetti della condizione post vacation blues sono coloro che svolgono lavori pesanti o poco appaganti, ma anche le persone che sono solitamente esposte a fonti di stress fisico ed emotivo, si ipotizza che chi soffre di post vacation blues ha passato in ansia anche le vacanze estive.

Depressione-post-vacanza

I bersagli principali della sindrome da fine vacanze vengono colpiti per alcune settimane da un umore altalenante e provano anche un senso di profonda ed inspiegabile tristezza. Il malessere da rientro nel mese di settembre crea un eccessivo stress nelle persone più soggette all’ansia che però non devono abbattersi, visto che possono affrontare questa condizione semplicemente, cercando di cambiare le situazioni che provocano un contesto di ostilità, ansia e tristezza. Il presupposto da cui partire per superare la sindrome da fine vacanza senza caderne vittima consiste nell’assumere un punto di vista più ottimista e positivo nella vita di tutti i giorni senza rimpiangere il periodo di vacanza. Sarebbe poi opportuno anticipare il rientro a casa di qualche giorno, per avviare così un percorso graduale di ritorno alla propria routine lavorativa, domestica e sociale; è bene poi curare la propria alimentazione, concedersi le giuste ore di sonno e cercare di rilassarsi attraverso nuovi interessi capaci di stimolare corpo e mente staccando l’attenzione da fonti di stress e tensioni.