Camemoro: Benefici del frutto nord europeo

Caterina Stabile

Camemoro: Benefici del frutto nord europeo

L’attuale interesse del settore wellness si è spostato nei confronti dell’orizzonte geografico del Nord Europa che sta animando l’attitudine a scoprire nuovi ingredienti beauty e superfood.

Tra gli ingredienti più apprezzati che crescono nei territori più a nord del continente europeo, vanno segnalate le proprietà del camemoro, molto simile ai più conosciuti frutti di bosco tanto da essere conosciuto anche con il nome di lampone artico o di rovo artico (tra gli altri nomi del frutto: lakka o clouberry).

Più precisamente questa piccola bacca di colore arancione trasparente è diffusa nella tundra ma anche nelle foreste boreali e miste dove frutti si consumano i frutti freschi che possono essere usati per la preparazione di confetture, succhi, gelati, yogurt e liquori. I calici secchi e le foglie del rovo artico vengono utilizzati per la preparazione di tisane dalle proprietà diuretiche, emostatiche e diaforetiche utili come rimedio naturale salutare in caso di infezioni delle vie urinarie, anemie, raffreddori.

Camemoro

I piccoli frutti morbidi e profumati sono delle preziose fonti di vitamina C, visto che contengono il doppio della vitamina comunemente contenuta all’interno di un’arancia. Grazie a questa sua qualità il camemoro si dimostra non solo un prezioso alimento ma anche un ingrediente beauty alleato antiage capace di garantire un potente effetto antiossidante utile per contrastare i radicali liberi, i responsabili dell’invecchiamento cutaneo. Non è infatti insolito trovare in diversi trattamenti skincare quali sieri, oli viso e prodotti fotoprotettori la concentrazione di estratti di camemoro che agiscono positivamente sulla pelle. Il frutto viene utilizzato in campo cosmetico non solo per beneficiare delle sue proprietà antiossidanti ma anche di quelle antibatteriche e così viene impiegato per la produzione di creme, saponi, mascara.