Asparago d’inverno: Le proprietà della scorzonera

Caterina Stabile

Asparago d'inverno: Le proprietà della scorzonera

La scorzonera, nota anche come scorzonera horticola oppure asparago d’inverno, si raccomanda come superfood in quanto dotato di diverse sostanze benefiche per la salute in generale.

Tra le numerose specie, quella più conosciuta è la scorzonera hispanica, originaria dell’Europa meridionale, ma cresce spontaneamente anche in nord Italia, soprattutto in Liguria e Piemonte.

Radice molto duttile, simile alla carota è un prodotto salutare e poco calorico con proprietà antinfiammatorie, depurative, diuretiche, favorisce la corretta circolazione sanguigna e contrasta la cellulite ed i gonfiori

Si tratta di una radice molto duttile in cucina, adattandosi a diverse preparazioni, nonostante possieda un sapore amarognolo, va precisato che la parte commestibile della pianta sono le sue radici ricoperte di una buccia nera, da eliminare prima di consumarle, mentre la polpa è bianca. Questa radice commestibile è simile ad una carota, mentre la pianta presenta delle larghe foglie verdi e fiori gialli, e deve la sua notorietà alla ricca concentrazione di proprietà di tipo terapeutico. Le radici tenere possono essere consumate crude e grattugiate, da accompagnare ad una comune insalata, ma si possono anche cuocere in padella oppure lessare, facendo bollire le radici in acqua e limone ottenendo così un ingrediente da unire a primi e secondi piatti; come contorno invece si può ottenere un purè. La scorzonera è un prodotto salutare e poco calorico da inserire nella propria dieta per beneficiare di tutti i suoi preziosi nutrienti a cui attribuire diverse proprietà quali antinfiammatorie, depurative, diuretiche inoltre favorisce la corretta circolazione sanguigna e contrasta la cellulite ed i gonfiori. La scorzonera è un ricco concentrato di vitamine quali: vitamina A, vitamine del gruppo B, vitamina C, vitamina E, a queste si aggiungono poi diversi minerali (ferro, fosforo, calcio, magnesio, zinco). Oltre alla presenza di vitamine e minerali la radice presenza un buon apporto di inulina, una sostanza che regola la glicemia per questo si consiglia la radice alle persone che soffrono di diabete oppure che sono in sovrappeso in quanto si evita di incorrere in eventuali picchi di zucchero nel sangue. Il contenuto di vitamina C e di vitamina E assicura un potere antiossidante utile per combattere i radicali liberi responsabili dell’invecchiamento precoce; invece la presenza di calcio, magnesio e vitamina C sono di grande supporto per la salute delle ossa. La concentrazione di ferro e rame stimola una corretta circolazione, contrastando così la comparsa dei segni della cellulite inoltre si migliora l’apporto di ossigeno ai tessuti; la quota di potassio è utile per controllare la pressione sanguigna evitando così l’insorgenza di patologiche a carico dell’apparato cardiovascolare.

asparago d'inverno

La ricca concentrazione di fibre è essenziale per risolvere i problemi di stitichezza e per migliorare la digestione, non va trascurata poi la sua azione diuretica favorita dalla presenza di potassio e dalla bassa presenza di sodio.