Antiginnastica: Ascoltare e rispettare il proprio corpo con piccoli movimenti

Caterina Stabile

Antiginnastica: Ascoltare e rispettare il proprio corpo con piccoli movimenti

Per ripristinare un rapporto armonioso con il proprio corpo si può praticare una specifica disciplina ribattezzata con il nome di antiginnastica, la cui finalità è quella di sciogliere le tensioni e tonificare la muscolatura.

L’approccio impostato da questo metodo wellness consiste nel prendersi cura del corpo, senza seguire un allenamento forzato, la filosofia alla base dell’antiginnastica è quella di ascoltare e rispettare il corpo senza superare i limiti.

L’obiettivo finale è quello di stimolare un armonioso funzionamento di muscoli ed articolazioni concedendosi del tempo di relax in un ambiente rilassante

Per combattere lo stress della vita moderna si raccomanda questa disciplina che permette di ripristinare la corretta mobilità muscolare eseguendo dei piccoli movimenti con una certa precisione, in modo da coinvolgere ogni zona del corpo per far lavorare tutti i muscoli per contrastare la rigidità e stimolare la flessibilità. Di fatto l’antiginnastica tende a considerare il corpo un assemblaggio di zone che operano sinergicamente tra loro, per questo si deve intervenire globalmente su ogni distretto anatomico per eliminare la stanchezza fisica e mentale, rivitalizzando così tutti i muscoli. L’obiettivo finale è quello di stimolare un armonioso funzionamento di muscoli ed articolazioni concedendosi del tempo di relax in un ambiente rilassante. Nel corso delle sedute di antiginnastica si utilizzano degli attrezzi specifici quali: bacchette di legno, cuscinetti di spugna, palline di sughero; usando questo genere di strumenti si eseguono dei piccoli e precisi movimenti che sciolgono le tensioni e liberano ogni parte del corpo soprattutto lavorando a livello della parte dorsale. Ogni partecipante lavora in piena autonomia limitandosi a svolgere i movimenti spiegati dall’insegnante, ma non mostrati, con l’obiettivo che ciascuno li possa percepire in modo personale. Si consiglia la pratica di questa disciplina non solo per favorire una maggiore tonicità a livello muscolare ma anche per migliorare la mobilità corporea; si interviene inoltre sulla flessibilità visto che gli esercizi contribuiscono a migliorare l’allungamento dei muscoli. In caso di dolori muscolari ed articolari si suggerisce questo trattamento che mira a risolvere il mal di schiena ed i dolori a carico delle spalle e della cervicale. Tra gli altri effetti benefici offerti da questo allenamento senza sforzo vanno segnalati quelli che relativi alla respirazione ed alla coordinazione.