Scottature da sole bambini

Mariella D'Ippolito
Scottature-da-sole-bambini

Scottature da sole bambini

Scottature da sole bambini. I bambini sono sicuramente i più vulnerabili, nello scottarsi al sole in quanto,  la loro epidermide, delicata e sensibile, tollera meno l’aggressione dei  i raggi ultravioletti, ecco perché una non attenta prevenzione, può causare problemi, a volte anche seri.

I sintomi e l’aspetto della ustione variano in base alla gravità della scottatura:

– le scottature lievi generano arrossamento accompagnato da prurito.

le scottature più serie oltre all’ arrossamento generano  dolore e gonfiore.

le scottature più gravi sulla pelle posso formarsi chiazze riconoscibili per la  colorazione nerastra o pallida e per la mancanza di sensibilità della zona interessata. Questo livello porta con sé anche sintomi della febbre, nausea e vomito o, addirittura, confusione mentale.

Perciò, attente care mamme, ricordate:

Portare i bimbi in spiaggia solo dalle 8 alle 10 di mattina o nel tardo pomeriggio.

-Evitare i raggi del sole diretti se il bimbo ha meno di un anno.

-Usare la crema protettiva, a base di ossido di zinco, almeno 20/30 minuti prima, anche se sotto l’ombrellone.

-Il fattore di protezione della crema non deve essere inferiore a 25 e fate attenzione che la suddetta abbia un filtro raggi  UVA.

-La crema va messa ai bimbi ogni qualvolta escono dall’ acqua.

-Non facciamo stare mai i nostri bambini per più di mezz’ ora sotto il sole e facciamoli bere il più possibile.

-A casa, dopo il bagnetto, massaggiate il piccolo con un dopo sole delicato a base di aloe o camomilla.

Scottature-solari-bambini

Scottature solari bambini

Nel caso di scottature, intervenite cosi:

– Trattate la zona ustionata con le mani ben pulite.

– Effettuate impacchi di acqua fredda, applicati sulla zona interessata riducono la temperatura e leniscono il dolore. Sarebbe bene, sciogliere 2 cucchiaini di bicarbonato in ogni litro d’acqua utilizzato per gli impacchi, questo accorgimento potenzierà l’effetto lenitivo della spugnatura.

– Anche l’effetto di un buon doposole può lenire e idratare la cute. E comunque sono sempre utili dopo l’esposizione al sole.

– Se le cute ustionata presenta bolle ed esse si aprono spontaneamente è bene applicare una crema antibiotica e coprire la zona con delle garze sterili.                                                                                                                                                                                                                                              

– Fate bere tanta acqua, al vostro bambino,  lo aiuterà per la reintegrazione idrica.