Protezione solare bambini: Indicazioni fondamentali per una sana esposizione al sole

Caterina Stabile

Protezione solare bambini: Indicazioni fondamentali per una sana esposizione al sole

In vista dell’estate è bene pensare alla corretta protezione solare della pelle dei propri figli seguendo delle indicazioni fondamentali che garantiscono una sana esposizione al sole scongiurando scottature, eritemi ed irritazioni cutanee.

La pelle dei bambini presenta un maggior grado di delicatezza e di sensibilità rispetto agli adulti per questo è fondamentale usare dei prodotti solari specifici per bambini, che sono adatti a rispondere alle esigenze della loro pelle.

Si deve infatti fare attenzione alla scelta del fattore di protezione, è importante poi scegliere dei prodotti capaci di ridurre il rischio di eventuali allergie ed intolleranze; più precisamente i bambini di età inferiore ai 6 mesi necessitano di una protezione totale con creme e trattamenti solari con 50 SPF, i bambini di età superiore devono essere protetti in base al sottotipo di pelle partendo da minimo 20 SPF come fattore di protezione. Questi prodotti devono essere applicati anche più volte quando il bambino è in spiaggia, senza trascurare nessuna parte del corpo inclusi i piedi spesso tralasciati, la protezione solare deve essere applicata anche se il tempo è nuvoloso e sotto l’ombrellone dal momento che i riflessi dei raggi UVA e UVB riescono a squarciare le nuvole ed attraversare i tessuti. Si raccomanda di applicare le creme solari protettive per bambini 30 minuti prima dell’esposizione al sole facendo attenzione al completo assorbito per beneficiare di una maggiore azione.

Giuste-regole-per-una-protezione-solare-bimbi

Le mamme devono fare attenzione anche all’orario di esposizione al sole evitando di scendere in spiaggia quando il sole picchia di più, evitando gli orari più critici che vanno dalle 12 alle 16 dal momento che il sole si trova in una posizione più alta nel cielo. Anche l’abbigliamento gioca un ruolo fondamentale agendo da schermo solare, in spiaggia o quando si esce fuori casa non deve mai mancare sulla testa dei bambini un cappello per evitare insolazioni ma anche scottature sulla testa. Per quanto riguarda i capi di abbigliamento è meglio evitare quelli con fibre sintetiche in favore di tessuti leggeri naturali, le colorazioni capaci di non far passare i raggi solari dalle trame del tessuto sono quelle scure ma non troppo.