Prevenire il mal di gola: Regole da adottare come stile di vita

Mariella D'Ippolito

Prevenire il mal di gola: Regole da adottare come stile di vita

Come per le sintomatologie influenzali, il mal di gola è un disagio molto diffuso tra la popolazione e, nonostante sia facilmente reversibile, tende a recidivare più volte nell’arco dell’anno.

Specialmente durante la stagione invernale, tutti i soggetti ma soprattutto i bambini tendono a contrarre tale infiammazione che può essere di origine virale o batterica e colpire varie strutture anatomiche della cavità orofaringea.

Sarà perciò necessario provare a prevenire il mal di gola, piuttosto che curare tale sintomatologia che reca disturbi non solo fastidiosi, quali appunto la difficoltà a deglutire rendendo difficile anche un fugace e leggero pasto, ma talvolta sfocia in febbre e tosse intervenendo in maniera negativa sulla qualità della vita. Riconoscere i sintomi del mal di gola non è difficile, visto che già la localizzazione del dolore e del bruciore, rende semplice a chiunque l’identificazione del fastidio. Ricordiamo comunque che:

  • Dolore
  • Difficoltà di deglutizione
  • Arrossamento e gonfiore della gola
  • Bruciore e irritazione della gola

risultano essere tra le prime manifestazioni, per le quali sarà necessario correre subito ai ripari.

Cerchiamo quindi di evitare:

  • Fumo
  • Aria fredda
  • Aria troppo secca o troppo umida
  • Cibi e bevande calde
  • Vapori irritanti
Ricordiamo inoltre che durante i mesi invernali, i forti sbalzi termici alterano i normali sistemi di termoregolazione dell’apparato respiratorio; l’organismo, quindi, risulta essere più esposto all’aggressione di virus e batteri, che risultano essere una delle prime cause del mal di gola.

Ma come prevenire mal di gola? Tutti noi e, specialmente i bambini, siamo continuamente esposti a ciò che in teoria dovrebbe essere evitato, per prevenire mal di gola e sintomi influenzali anche lievi; ecco allora che delle regole, che, comunque, dovrebbero essere adottate come stile di vita giornaliero, potrebbero essere utili per una migliore qualità della vita:

  • Mantenere la gola idratata
  • Proteggere la gola durante le giornate fredde o contro le correnti d’aria
  • Utilizzare umidificatori
  • Evitare gli ambienti caratterizzati da aria particolarmente secca o particolarmente umida
  • Evitare di respirare agenti irritanti presenti nell’aria (inquinamento, fumi, polveri)
  • Evitare di assumere alimenti e bevande a temperature troppo elevate
  • Lavare sempre le mani per ridurre il rischio d’infezione
  • Portare con sé salviette disinfettanti o formulazioni liquide specifiche
  • Evitare quanto possibile ogni contatto con soggetti influenzati, in quanto anche uno colpo di tosse o uno starnuto possono costituire un veicolo per la diffusione dei patogeni responsabili del mal di gola.

Ricordiamoci che è sempre necessario rivolgersi al proprio medico a maggiore ragione se se il dolore non si risolve in termini di qualche giorno, vi è la comparsa di febbre o si ha difficoltà di deglutire.