Nomi femminili 2012, nomi maschili 2012: la classifica

Caterina Stabile

Classifica-nomi-2012,nomi femminili 2012,nomi maschili 2012

Nomi femminili 2012, nomi maschili 2012: la classifica. La scelta del nome per il proprio figlio o figlia è sempre una grande emozione che accompagna i nove mesi dell’attesa. Un punto importante è che i genitori siano d’accordo tra loro e che tengano presente un suggerimento validissimo: non cedere alle mode del momento, tanto popolari soprattutto tra i vip, di imporre nomi un po’ bizzarri ed eccentrici che potrebbero in seguito creare disagio nei piccoli.

I primi dati dell’anno relativi ai nomi più apprezzati dai genitori italiani per i propri figli vengono dalla città di Milano. Lorenzo e Giulia, nomi classici e semplici, sono i nomi più scelti dai neogenitori per i bambini milanesi in questo inizio del 2012, secondo i dati rilevati nei primi mesi dell’anno dall’anagrafe cittadina. Da diversi anni, si è verificato un declino non solo dei nomi stranieri o dalle pretese un po’ eccentriche, ma anche di quelli più legati alla tradizione della città meneghina. Carlo ed Ambrogio, i due santi patroni di Milano non soddisfano più i genitori di oggi, mentre in un passato, neanche troppo lontano, si faceva quasi a gara per averne almeno uno in famiglia. Per i nomi delle bimbe anche il classico Luisa, non è più gettonato.

Questa nuova rotta intrapresa dai neogenitori per la scelta dei nomi dei loro eredi è forse dovuta al fatto che non tutti i nuovi nati sono di origine autoctona o italiana, quindi si fanno largo opzioni più ampie e meno legate alla tradizione. Tantissime, infatti, sono le coppie che si sono spostate nel capoluogo lombardo da altre zone d’Italia per motivi di lavoro, e le scelte relative ai nomi con i quali chiamare i propri figli non sono più condizionate dalle tradizioni locali.

Scorrendo la classifica delle preferenze, si nota un ritorno alla classicità ed alla sobrietà. Tra i nomi femminili primeggiano, dopo Giulia, Matilde, Sofia, Viola, a seguire Margherita, Alice, Emma, Sara, Aurora. Nella lista dei nomi per i maschietti, subito dopo Lorenzo, si trovano Alessandro, Francesco, Matteo, Pietro, Tommaso, Luca.

Mentre tra i nomi stranieri dei bambini figli di cittadini extracomunitari, le preferenze ricadono, a seconda della provenienza geografica e religiosa, su Hana Islam o Huixuan Jenny per le bambine, e Ishayattaha ed Amir per i maschietti.

Tra i nomi femminili italiani, a Milano è tramontata presto la moda di Francesca, che in questi anni sembrava essere uno dei preferiti.

 

Nel 2011 le preferenze dei nomi più gettonati dalle mamme e dai papà italiani ricadevano su: Francesco per i maschietti e Giulia per le femminucce. Lo ha rilevato l’Istat nel rapporto “Natalità e fecondità della popolazione residente”; l’Istituto di Statistica ha, infatti, stilato la lista dei nomi più scelti: trenta nomi per bambina e trenta nomi per bambino, il tutto sulla base delle informazioni contenute nella rilevazione degli iscritti in anagrafe per nascita.

Nonostante ci siano in Italia circa 30.000 nomi diversi per i maschi ed altrettanti per le femmine, nel nostro Paese si scelgono comunemente gli stessi nomi, come ci dimostra l’elenco della top ten dei nomi di bambini e bambine più diffusi sul territorio nazionale.

 

Nomi femminili

 

1.Giulia

2.Sara

3.Sofia

4.Martina

5.Chiara

6.Alessia

7.Giorgia

8.Aurora

9.Francesca

10.Giada

 

Nomi maschili

 

1.Francesco

2.Alessandro

3.Andrea

4.Matteo

5.Lorenzo

6.Gabriele

7.Mattia

8.Luca

9.Davide

10.Riccardo

 

Attraverso il nostro nome ci presentiamo al mondo ed agli altri, è l’elemento costitutivo di ogni singolo individuo, parte integrale dell’intero corso della vita dell’uomo, per questo dovrà risuonare suscitando un senso di familiarità ed appartenenza non generando disagio e senso di smarrimento.