L’auto perfetta per le mamme: quali caratteristiche vagliare

Marco Quintieri

La scelta dell’auto perfetta dipende sempre dal target che si trova di fronte alla decisione, perché si tratta sempre di un mix di cose. Quando è una mamma a dover scegliere, ecco che le necessità si fanno molto specifiche e dettagliate.

Di conseguenza, oggi scopriremo quali elementi vagliare per trovare la vettura perfetta per le mamme italiane.

Auto e sicurezza

La sicurezza è tutto, e questo è un discorso che vale soprattutto per una mamma. Il diktat è assicurare al bimbo a bordo tutta la protezione necessaria, quindi in primis una carrozzeria solida come la roccia. Poi, chiaramente, vengono certi aspetti tecnici del veicolo, come ad esempio la capacità di tenere in modo perfetto la strada. Anche la guida è importante, perché l’auto dovrebbe sempre dimostrarsi semplice da condurre, dunque “docile” al volante. La presenza del servosterzo e degli airbag completano il giro.

Le dimensioni

Quando si parla di mamme e di auto, le dimensioni sono a dir poco fondamentali. È chiaro che non basta comprare una mega-auto, perché spostarsi in città potrebbe diventare un problema enorme. Ecco che emerge tutta l’importanza di un giusto compromesso fra compattezza dell’auto e spazio al suo interno. In sintesi, l’auto perfetta per le mamme dovrebbe essere adatta alla viabilità cittadina e ai parcheggi, ma abbastanza spaziosa per il comfort di una famiglia.

Il prezzo della vettura

Quando si diventa mamme, le spese sono tante e le esigenze di risparmio sono altrettanto numerose. Quindi la possibilità di risparmiare un po’ sulle auto, ma senza sacrificarne la qualità, diventa una soluzione interessante e da tenere a mente. Per risparmiare si possono consultare anche siti come automobile.it dove si trovano molti annunci di automobili sia nuove che usate. Questo sito inoltre offre un elenco di vari concessionari italiani: visitarne almeno due o tre aiuterà a fare un confronto dei vari prezzi e prendere una decisone consapevole.

Il seggiolino obbligatorio

Si parla di sicurezza, dunque non si potrebbe non citare il seggiolino. Si tratta di uno degli elementi più rilevanti, e i motivi di ciò sono abbastanza ovvi. Il consiglio è di optare per un’auto che dia la possibilità di installare un seggiolino con tecnologia di aggancio Isofix. Bisogna poi fare attenzione alle nuove norme sull’obbligo dei seggiolini anti-abbandono, che entreranno in vigore nel 2019.

Porte, interni e vetri oscurati

Il discorso sulle porte è molto semplice: di fatto, è impossibile fare a meno delle cinque porte, per una questione di comfort e di agibilità, data la presenza di uno o più bebè. Per quanto concerne gli interni, già in precedenza abbiamo sottolineato la necessità di avere il giusto spazio a disposizione. Dovrebbe bastare per le esigenze di una mamma, anche se qui le cose possono cambiare da caso a caso. Infine, si arriva alla questione dei vetri oscurati: sono importanti non solo per la privacy, ma anche perché filtrano i raggi UV del sole impedendogli di mettere a repentaglio la salute del piccolo.

Grazie ai consigli visti oggi, non sarà difficile reperire un modello di auto perfetto per tutte le esigenze di una mamma.