Consumo di frutta e verdura nel bambino: le strategie da seguire

Caterina Stabile

Consumo di frutta e verdura nel bambino: le strategie da seguire

Per favorire una corretta crescita ed uno stato di salute ottimale è importante partire da un regime alimentare salutare che prevede l’apporto di tutti i macronutrienti essenziali, per questo motivo bisognerebbe abituare i bambini a consumare regolarmente frutta e verdura.

Per arginare una problematica dilagante come l’obesità infantile, spetta principalmente ai genitori mettere a punto delle strategie vantaggiose per avvicinarli al consumo di frutta, verdura ed ortaggi di stagione.

Per promuovere sane abitudini alimentari e così incrementare il consumo quotidiano di frutta e verdura è bene stimolare tutti i sensi a partire dalla vista

Non sono pochi i genitori che dichiarano le loro difficoltà nel tentare di far mangiare ai propri figli ogni giorno frutta e verdura, vista l’ostilità dei bambini nei confronti di questa tipologia di alimenti. La prima modalità da mettere in pratica è quella di incoraggiare i bambini a mangiare quei cibi che di solito sono propensi a scartare portandoli in tavola abitualmente ed invitandoli ad assaggiare quello che mangiano mamma, papà e gli altri fratelli più grandi. Una tattica vincente è offerta dalla promozione degli snack salutari in sostituzione a snack salati e merendine, rientrano in questa tipologia di merende quelle che prevedono l’abbinamento tra frutta e degli ingredienti più amati dai bambini quali: formaggini, grissini, cubetti di formaggio, succhi di frutta, focaccine, yogurt. Per promuovere sane abitudini alimentari e così incrementare il consumo quotidiano di frutta e verdura è bene stimolare tutti i sensi a partire dalla vista, creando dei piatti giocosi con visi sorridenti, fiori, soli, cuori composti da verdure ed ortaggi; si possono poi intagliare i pezzi di frutta per riproporre l’immagine di animali che piacciono tanto ai bambini, un’altra opzione è quella di preparare delle macedonie o degli spiedini colorati con tanta frutta. Per avvicinare i più piccoli al consumo di piatti salutari si può usare come tattica vincente quella di mixare la verdura o gli ortaggi con una salsa che tende a camuffare il sapore di un cibo inconsueto per il palato dei bambini. Da qualche tempo anche in Italia ha preso piede il progetto avviato dall’Unione Europea e dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari che prevede la presenza nelle scuole di distributori automatici che rinunciano al cibo spazzatura per fornire frutta e verdura di stagione, facile da consumare come merenda sana e nutriente.