Con la gravidanza aumenta il rischio ictus

gravidanza-e-rischio-ictusCon la gravidanza aumenta il rischio ictus. Anche se dovrebbe essere il momento più bello della vita delle donne, è opportuno conoscere anche i rischi che si corrono quando si è incinta. I dati pubblicati su Stroke, giornale ufficiale dell’American Heart Association, rendono noto che 26 casi su 100.000 sono a rischio ictus cerebrale.
Ciò che però è maggiormente preoccupante è l’aumento dei casi registrato negli ultimi dieci anni.
L’aumento del 54% dei casi di ictus cerebrali, che si sono verificati durante le gravidanze, fa associare la gravidanza al rischio ictus. Così una maggiore informazione, senza suscitare ansia nelle future mamme, va comunque sollecitata verso questo nuovo dato.
Nel periodo della gestazione infatti, il corpo delle donne subisce cambiamenti del livello ormonale, vasodilatazione e trombofilia.
Le patologie si manifestano soprattutto nelle persone che già presentano fattori di rischio.
Il problema ictus in gravidanza è una questione da gestire in maniera molto attenta, vista la somministrazione di farmaci.