Capelli in gravidanza: cambiamenti

Caterina Stabile

Capelli in gravidanza: cambiamenti

La gravidanza influenza l’aspetto dei capelli in maniera altalenante, visto che nelle prime settimane i cambiamenti ormonali provocano degli effetti negativi, in seguito dopo il quarto mese la chioma diventa più folta e luminosa per effetto della circolazione sanguigna.

La chioma delle future mamme acquista un aspetto più radioso e si rafforzano grazie al ruolo degli ormoni estrogeni, che mantengono i capelli in salute, in particolare si registra una a maggiore produzione di estrogeni che prendono parte alla regolare produzione di sebo, inibendo inoltre la comparsa dei capelli bianchi.

Durante i mesi di gestazione le donne risentono dell’azione benefica della prostaciclina, una sostanza che viene prodotta nella parete di arterie e vene oltre ad essere contenuta nella placenta; nello specifico la prostaciclina ha la capacità di dilatare i vasi sanguigni, determinando così una maggiore irrorazione dei tessuti si stimola così la crescita dei capelli partendo dalla stimolazione del cuoio capelluto. Dopo il parto, le neomamme subiscono un effetto negativo in quanto si riscontra una caduta più accentuata dei capelli, una condizione da ascrivere anche in tal caso agli estrogeni ed alla prostaciclina, in quanto dopo il parto diminuiscono. La caduta dei capelli è più accentuata nelle donne che allattano al seno per influenza diretta di un livello alto dell’ormone prolattina, che tende ad indebolisce la chioma. Questo problema della maggiore caduta dei capelli risulta più intenso nelle neomamme che risentono di un forte stress, problemi legati al sonno e non seguono una dieta variegata e salutare, ricca di tutti i principi nutritivi. Nella fase post-parto si può contrastare la caduta dei capelli ed il loro aspetto sfibrato adottando un regime alimentare ricco di sali minerali e vitamine, non devono mancare in tavola frutta e verdura di stagione ma anche uova, frutta secca, cereali, carne rossa e legumi. Si può anche intervenire con dei massaggi del cuoio capelluto per stimolare il microcircolo e dare una maggiore vitalità ai capelli.