I bracciali Hugme

Caterina Stabile

I bracciali HugmeI bracciali Hugme, nati da un’idea di Serena Fumar sono diventati accessori cult facendo leva sul loro design essenziale e trendy che combina insieme lycra, cashmere e ciniglia e piccoli teschi, sposando anche una causa sociale.  Il nome del brand deriva dallo slogan “Hug umanity for me”, abbreviato in Hu4me: abbracciare il mondo attraverso un braccialetto formato da tre teschietti e un doppio filo di lycra elasticizzata disponibile in diversi colori. Il brand Hugme oltre al lato fashion promuovere anche cause sociali come l’iniziativa di Divina Misericordia, l’associazione milanese a favore dei senza tetto, e dell’AIBI, amica dei bambini, due progetti portati avanti dal brand. Hugme di recente ha realizzato una speciale edizioni di braccialetti la HugmeArt, attraverso la quale si è avvalsa di collaborazioni con artisti emergenti che hanno proposto delle creazioni la cui vendita in sede d’asta, porterà altri fondi per la mission “miglioriamo un po’ il mondo dove viviamo”. Il teschio del brand simboleggia la possibilità di migliorarsi, credere, sognare per gli altri, ed i tre teschi rappresentano tre grandi mondi che questo accessorio vuole unire moda, arte, charity. I nuovi modelli oltre ad esibire i tre teschietti sono declinati in diverse varianti cromatiche, sui toni fluo, con stampa camouflage, ed altre stampe bon ton. Inoltre si tratta di accessori unisex che seguono da vicino i trend ma allo stesso tempo sono caratterizzati da un’anima spiccatamente rock che li rende degli accessori di grande appeal.

Gallerie Foto