Giovanni Raspini collezione gioielli Gitane

Caterina Stabile

Giovanni Raspini collezione gioielli Gitane

L’argentiere toscano Giovanni Raspini si lascia influenzare, nel corso del suo processo di ricerca, da atmosfere suggestive dal sapore esotico e dai tratti etnici, così dopo aver preso spunto dalla cultura e dai colori dell’India nella sua nuova collezione di gioielli fa rivivere sulle sue creazioni un mood  che invece è influenzato dalle culture Gitane. La collezione gioielli firmata da Giovanni Raspini è ribattezzata proprio Gitane e si caratterizza per l’uso di argento dorato che diventa la base sulle quali vengono inseriti diversi elementi decorativi come una serie di piccole monete che con il loro tintinnio sono in grado di produrre quasi una sinfonia, mentre su altre creazioni della collezione Gitane sono protagonisti dei luminosi zirconi disposti a fascia o ricoprono in pavé i pendetif. Giovanni Raspini  con questa nuova collezione di gioielli cerca di lusingare una donna di carattere, dallo spirito nomade e che ama vestire in maniera zingaresca. Parlando della sua collezione di gioielli l’argentiere toscano Giovanni Raspini ha cercato di spiegare l’ispirazione che lo ha portato ad ideare la collezione di preziosi le Gitane: “Dall’India al Mediterraneo, dai maharaja al flamenco, rincorrendo la libertà dei “figli del vento” lungo le carovaniere di Asia, Africa e Medio Oriente. Un viaggio affascinante fuori e dentro di noi, inseguendo la bellezza, memoria di ciò che verrà”.

Gallerie Foto