Trecce capelli: le tendenze del 2012

Caterina Stabile

Trecce-capelli-tendenze-del-2012, tagli capelli rihannaTrecce capelli: le tendenze del 2012. È giusto parlare di “ritorno” della treccia, in quanto è un look riproposto oggi tra le acconciature di tendenza, ma in realtà è un elemento ripescato da un passato lontano. Senza dubbio la treccia è tornata ad essere la protagonista indiscussa, anche sulle passerelle di moda, proposta in tutte le sue versioni, rappresentando la vera novità della stagione 2012. Una treccia può fornire, infatti, un look diverso in qualunque occasione e indipendentemente dallo stile, che sia strutturato o disordinato.

Può essere fatta sia sui capelli lisci che su quelli mossi, la cosa fondamentale è riuscire a proporre il tipo di treccia da accompagnare con il look giusto. Singola a racchiudere morbidamente tutti i capelli, oppure declinata in tante piccole trecce, classica oppure rovesciata, a “spiga” grande e corposa o a “spina di pesce” da realizzare di lato. Non ci sono limiti alle versioni che la fantasia e l’estro del momento riescono ad ideare. La treccia rappresenta anche un’alternativa romantica alla classica coda, perfetta per chi ha i capelli molto lunghi e li vuole tenere in ordine. Senza contare che una volta sciolta crea un bel effetto ondulato naturale. In poche mosse è facile realizzare una treccia alla moda da abbinare al proprio look, basta scegliere la versione che esalta di più la propria personalità.

La treccia a corona: come dice la parola stessa, nelle fattezze ricorda quasi una corona rinascimentale perché cinge la testa dalla nuca alla fronte. Chi non ha la lunghezza sufficiente a realizzare questo tipo di acconciatura può ricorrere a delle trecce sintetiche.

La treccia gitana: dallo stile bohème, è una treccia facile da realizzare. Si lasciano alcuni capelli fuori dall’intreccio e non si lega alla base, tutto questo crea l’impressione della trascuratezza e dell’effetto spettinato.

La treccia africana: dall’aspetto esotico, ricorda, infatti, le acconciature delle donne africane ma, anche qui, la parola d’ordine è trascuratezza voluta. Questo tipo di acconciatura si forma partendo da un insieme di trecce sottili che partono dalla cute ma non rimangono aderenti alla testa.

 

Gallerie Foto