Tagli di capelli estate 2019: il chin-length bob

Caterina Stabile

Tagli di capelli estate 2019: il chin-length bob

La versione più trendy del caschetto da sfoggiare nel corso dell’estate 2019 è il chin-length bob, che arriva fino al mento e si può sperimentare in diversi styling.

Il taglio di capelli medio-corto nella sua declinazione più iconica e canonica può essere replicato in maniera personalizzabile da ogni donna, per far risaltare al meglio i suoi lineamenti del viso e la personalità di ognuna.

L’hairlook dallo stile più minimalista ed effortless è rappresentato dalla variante del bob midi con la piega liscia con qualche ciocca in libertà e riga spostata di lato, da sperimentare anche con il wet look per dare alla propria immagine un quid più grintoso. Il bob liscio e dal taglio pari può essere valorizzato da un leggero effetto voluminoso e dalle punte leggermente lavorate con le dita per dargli un dinamismo soft. Il chin-length bob può trarre spunto dalla moda capelli anni ’80, in tal caso per dare un’autenticità vintage al taglio non si deve rinunciare ad un aspetto tridimensionale e gonfio in associazione ad una riga laterale che cade movimentata cingendo il volto.

 

Capelli-a-caschetto-2019

Il caschetto dalla lunghezza fino al mento può essere abbinato ad una texture mossa alquanto naturale, che vede per protagoniste delle onde dal movimento discreto. Il bob mosso animato da delle onde undone si può abbinare ad una riga al centro simmetrica, in alternativa lo styling mosso può essere sostenuto da un sofisticato volume sulle radici che permette di portare i capelli pettinati indietro, si può puntare anche in questo caso sulle radici leggermente wet e lucide. Per la stagione estiva si può accoppiare al chin-length bob una frangia corta, tornata a dettare moda nel corso delle ultime stagioni, meglio optare per una versione piena e liscia della baby fringe, si può dare una connotazione punk al proprio hairlook scegliendo una frangia corta in versione frastagliata.

Gallerie Foto