Tagli capelli viso quadrato

Caterina Stabile

Tagli-capelli-viso-quadrato, demi moore

Tagli capelli viso quadrato. Il taglio di capelli va scelto in base alla conformazione facciale, infatti l’obiettivo del taglio deve essere quello di creare una forma ovale e di bilanciare le proporzioni della faccia. Il taglio di capelli deve essere scelto in sintonia con le proprie caratteristiche fisiche, e non solo, altrimenti si rischia di proporre un taglio che evidenzia i piccoli difetti che si cerca, di solito, di celare.

La donna con il viso quadrato presenta dei tratti del viso spigolosi e marcati, una mascella molto pronunciata e dalla forma squadrata. La forma del viso quadrata è simile al viso ovale ma i lineamenti sono più decisi, quasi geometrici. La fronte, gli zigomi e la linea della mascella sono quasi uguali in larghezza e creano una linea verticale, mentre il mento non è molto aguzzo. In base al modo in cui si portano i capelli si può riuscire tanto ad attenuare le imperfezioni che a metterle in evidenza. Per questo la scelta di un taglio di capelli adatto, quando si ha un viso quadrato, è importante per cercare di addolcire ed alleggerire i contorni, valorizzando così la bellezza del volto di una donna. Se si sceglie un taglio non adatto si rischia di mettere in evidenza la larghezza del volto rendendolo pesante e poco armonico. L’obbiettivo è riuscire ad alleggerire i lineamenti, sfinando un po’ soprattutto la zona delle mascelle.

La lunghezza dei capelli è una caratteristica da tenere nel dovuto conto: i capelli andrebbero portati preferibilmente di una lunghezza medio-corta. Sono assolutamente da evitare, invece, le chiome troppo lunghe, soprattutto se lisce, ed anche i tagli a caschetto troppo dritti che metterebbero ancora più in evidenza la larghezza della zona mascellare.

Il taglio di capelli adatto a questo tipo di viso deve essere irregolare e scalato, più voluminoso sulla parte alta della testa e più sottile invece all’altezza della mascella. La frangia può essere utile a rendere un po’ meno evidente la larghezza della fronte, ma per ottenere quest’effetto è necessario che sia leggera e scalata, e che segua una linea diagonale. Sono assolutamente da evitare invece le frange dritte e pesanti che mettono in evidenza la larghezza del volto, come anche le pettinature con riga centrale.

Chi ha lineamenti squadrati deve puntare su un taglio corto, asimmetrico, con una scriminatura piuttosto bassa, magari lasciando una ciocca laterale. Oppure adottare un taglio dalla lunghezza media, sono da evitare i volumi laterali troppo ampi, bisogna prediligere delle pettinature aderenti al viso con capelli leggermente curvati verso l’interno. Per togliere un po’ la forma squadrata del volto ricci ed onde possono dare un grande aiuto. Chi ha, infatti, i capelli ricci o mossi può sfruttare il volume per rendere più morbide le linee del viso, mentre chi ha i capelli lisci dovrebbe scegliere un taglio divertente e sfilzato, senza mai dimenticare che la scelta del taglio deve essere comunque in linea con la personalità e lo stile. Boccoli ed onde aiutano a smorzare la struttura squadrata del viso e creano un piacevole contrasto con il contorno rigido.

Il consiglio da seguire, quindi, è: ammorbidire le spigolosità dei lineamenti.

Gallerie Foto