Colorazione capelli a prisma: Tridimensinalità dagli effetti olografici

Caterina Stabile

Colorazione capelli a prisma: Tridimensinalità dagli effetti olografici

Nella ricca schiera delle più recenti tendenze capelli, una colorazione alquanto glamour per la stagione calda primavera estate 2018 vede trionfare il colore tridimensionale attraverso una luminosità che sfrutta la presenza di pigmenti ed effetti olografici.

Taglio capelli lunghi effetto olografico estate 2018

Con la colorazione a spettro vengono utilizzati i pigmenti diretti in maniera innovativa attraverso un mix tra una colorazione ed ossidazione oppure riflessante che restano separati per poter penetrare attraverso la superficie del capello andandosi così a concentrare sotto, a diversi livelli, a seconda del loro colore in base al peso di ogni molecola colorata che depositandosi sul capello crea un effetto stratificato creando varie tonalità. Questa tecnica di colorazione si caratterizza per l’uso di pigmenti diretti in HD3, ossia definiti e dissociati, dal momento che non si mescolano ma si vanno a posizionare su strati diversi del capello.

Taglio a scodella colore arancio estate 2018

La chioma acquista così un effetto olografico attraverso una nuova tecnica di colorazione che dona alla chioma un aspetto prismatico che utilizza dei pigmenti diretti, in particolare si utilizzano i pigmenti gialli ed arancio in quanto dotate di molecole più piccole che vanno in profondità, mentre i pigmenti blu e quelli verdi restano più in superficie, si ottiene come risultato finale un effetto prismatico che sotto la luce sembra quasi disunito ed ottiene un allure più brillante.

Colorazione capelli effetto tridimensionale estate 2018

La colorazione a prisma, che permette di sfoggiare un risultato iper-pigmentato dalla durata di un mese, nasce dalla mescolanza di diversi colori quali: il giallo, l’arancio, il rosso, il viola, il verde,il blu; nello specifico sulla base castana si impiega il pigmento green mat che va ad eliminare il riflesso rosso; invece i capelli biondi devono essere raffreddati con il pearl blue abbinando il giallo e l’arancio per creare un biondo chiaro e luminoso; sui capelli rossi è consigliato il pigmento pure red, per quelli caratterizzati da riflessi ramati si usa il pure orange.

Gallerie Foto