Capelli primavera estate 2019: onde à gogo

Caterina Stabile

Capelli primavera estate 2019: onde à gogo

Le tendenze capelli della prossima primavera estate 2019 parlano chiaro: le onde si aprono a diverse interpretazioni accomunate tra loro dalla ricerca di una piena naturalezza che valorizza il crespo ed un discreto dinamismo.

Capelli-con-pnde-effetto-bagnato-primavera-estate-2019

Tra i tipi di waves da sperimentare ci sono le onde rilassate, facili da replicare usando il ferro per capelli per creare un movimento sinuoso soft da vaporizzare facendo passare le dita della mano o la spazzola tra le relaxed waves conferendo così un aspetto più rilassato e molto naturale. Un altro tipo di effetto ondulato che si può ricreare sulla chioma in poco tempo, a fronte di un risultato alquanto femminile, è la piega mossa ottenuta realizzando delle easy waves. Le onde serpentine dall’aspetto naturale si realizzano disciplinando le ciocche semplicemente con le dita in modo da dare forma a dei piccoli torchon, meglio stroppicciare le ciocche quando i capelli sono ancora umidi per poi usare il getto di aria calda dell phon, con andamento dall’alto verso il basso per asciugare le ciocche, si ottengono così delle onde appena accennate e molto texturizzate.

Capelli-lunghi-con-onde-primavera-estate-2019

Le tendenze capelli primavera estate 2019 suggeriscono anche degli hairlook più grintosi da ricreare grazie alla presenza di un aspetto frizzy con onde dalla forma di un fulmine. Le teste animate da dinamiche flash waves dall’effetto messy conferiscono un quid grintoso e dal carattere deciso, a caratterizzare questo tipo di onda è il suo aspetto leggermente crespo sulle lunghezze mentre sulla nuca i capelli sono lisci e conservano una raffinata brillantezza. Le onde fizzy o flash waves fanno sfoggio di una grande elasticità per questo rimbalzano ad ogni passo, per creare questa texture elettrica si deve dapprima realizzare tanti piccoli raccolti intrecciati da fissare con delle forcine e poi passare la piastra, dopo questo step i raccolti possono essere sciolti e pettinati leggermente per distribuire il volume.

Gallerie Foto