Capelli autunno inverno 2018-2019: Tagli corti, medi e lunghi

Caterina Stabile

Capelli autunno inverno 2018-2019: Tagli corti, medi e lunghi

Una macro tendenza hairstyle per la stagione autunno inverno 2018-2019 proclama il successo dei tagli capelli naturali e dalla grande portabilità, in modo da enfatizzare delle chiome fluide e poco strutturate che si lasciano conquistare dalla semplicità.

Taglio-capelli-lunghi-2019-liscio-autunno-inverno

Riconquista un certo peso il liscio non troppo piatto ma sostenuto da un volume soft e da un finish lucido, questo styling è perfetto soprattutto in abbinamento ai tagli di capelli in versione extralong con chiome lunghissime dal taglio lineare e pari solo lievemente scalato ai lati. Si deve abolire comunque l’effetto piastrato a piombo preferendo invece un certo volume che conferisce tridimensionalità alla capigliatura valorizzando così una piega liscia spettinata. Di contro si conferma un trend irrinunciabile il mosso con ciocche di capelli ben texturizzate che ripropongono l’effetto frisé nella sua eclinazione larga;  tornano di moda anche i capelli ricci dall’anima ribelle, avendo la possibilità di sperimentare diverse tipologie di styling. Per quanto riguarda la lunghezza degli hairlook femminili, nel corso dell’autunno inverno 2018-2019 si potranno scegliere non solo tagli lunghi ma anche medi e corti.

Taglio-capelli-corti-2019-con-frangia-autunno-inverno

Chi vuole sperimentare un hairlook corto può seguire il diktat della portabilità il più possibile naturale optando per dei tagli nella versione short che riscoprono una certa austerità lasciandosi influenzare da uno stile classico di matrice boysh da portare con  frange e ciuffi da pettinare bassi oppure tirare su usando un po’ di gel che trasforma il proprio haircut rendendolo più strong.

Taglio-capelli-medi-2019-riga-centrale-autunno-inverno

Per quanto riguarda le lunghezze medie i tagli strutturati vengono realizzati in maniera personalizzabile per adattarsi al meglio alla figura femminile, è necessario mantenere un discreto volume e puntare su una lunghezza ottimale che può oscillare tra l’altezza delle spalle e la base del collo; a caratterizzare i lob non possono mancare delle strategiche scalature ai lati del viso che ingentiliscono i lineamenti delle donne mettendone in evidenza i punti di forza.

Gallerie Foto