Capelli a caschetto medio dal taglio netto estate 2019: le nuove declinazioni del blunt bob

Caterina Stabile

Capelli a caschetto medio dal taglio netto estate 2019: le nuove declinazioni del blunt bob

Uno dei tagli di capelli femminili più cool da sfoggiare nel corso dell’estate 2019, se si vuole alleggerire la chioma senza ricorrere ad un haircut radicale si può puntare sul blunt bob.

In linea con le ultime tendenze hairstyle si può copiare questo taglio midi dal design geometrico dallo stile femminile ma minimal, che si caratterizza per il suo perimetro pareggiato e per una lunghezza standard che di solito arriva fino al mento.

Si può dare a questo caschetto dal taglio pari un aspetto asimmetrico se si crea la riga laterale bassa puntando su un liscio non piatto ma leggermente voluminoso a livello della nuca. Il blunt bob dal taglio netto si apre a diversi styling nel corso della stagione calda, in abbinamento soprattutto al castano in tutte le sue gradazioni naturali che è tornato a spopolare come hair color delle ultime stagioni moda. Uno dei punti forti per valorizzare al meglio il blunt bob è infatti quello di scegliere un colore intenso e radioso capace di enfatizzare le linee geometriche che contraddistinguono questo haircut, meglio optare per un castano, un biondo, un nero oppure un red monocromatico ed uniforme, sono comunque ammesse delle discrete sfumature e schiariture.

 

Blunt-bob-messy-estate-2019

Si può dare anche un’interpretazione più graffiante al caschetto midi dal taglio netto puntando sull’effetto messy oppure su un’ondulazione più discreta e stratificata, il blunt bob nella versione wave può assumere poi un’impronta marcatamente grunge se si punta su un biondo frosty che abbraccia le nuove declinazioni del biondo platino. Lo styling mosso in abbinamento a questo taglio di capelli di grande tendenza per l’estate 2019 può essere sperimentato inoltre in una variante più voluminosa e dallo stile bon ton, una pettinatura da ricreare grazie alla presenza di un leggero movimento sinuoso garantito dalla presenza di onde anni ’20 da rendere più contemporanee grazie all’effetto scomposto.

Gallerie Foto