Ricette streetfood: il Sabich di Tel Aviv

Caterina Stabile

Ricette streetfood: il Sabich di Tel Aviv

Lo streetfood è stato oggetto negli ultimi anni di una nobilitazione, grazie all’influenza dei programmi televisivi gastronomici che trattano questo settore culinario, questa maggiore attenzione ha portato a scoprire il cibo da strada tipico di tutte le zone del mondo, che custodiscono delle ricette e dei piatti tradizionali da gustare in strada.

Chi ama i sapori di derivazione orientale non può perdere l’occasione di scoprire un tipico piatto che si può mangiare nelle strade di Israele, si tratta del Sabich di Tel Aviv, un panino vegetariano, di origine irachena che si caratterizza per degli ingredienti semplici che saziano senza appesantire.

Ingredienti della dieta mediterranea si combinano con tipici prodotti della gastronomia locale dando forma ad un immancabile appuntamento per le papille gustative, e per poter provare il migliore Sabich di Tel Aviv si raccomanda ai turisti di visitare la zona del Frishman Street dove ci si imbatte in questa specialità culinaria.


Sabich-messicano

Il Sabich di Tel Aviv è un semplice pane pita imbottito, e fin qui non c’è niente di sorprendente, è il companatico a regalare un’esplosione di sapori che fanno viaggiare corpo e mente. All’interno del panino che si può mangiare nelle strade di Israele si trovano ingredienti quali: melanzane alla griglia, uova sode, hummus, tahini, patate bollite, cetrioli ed amba, una tipica salsa piccante che si prepara con il mango. Questo panino è facile da replicare se proprio non si resiste alla tentazione di assaggiarlo, gli unici ingredienti più difficili da trovare sono la salsa tahini (tahin, tahina o tahine) che deriva dai semi di sesamo bianco, che per la sua consistenza pastosa ma fluida viene chiamata da noi burro o crema di sesamo; mentre la salsa amba si può preparare semplicemente soffriggendo della cipolla con l’aglio in olio d’oliva e poi si aggiungono curry, zenzero e peperoncino lasciando insaporire sul fuoco per cinque minuti, si deve togliere il peperoncino ed aggiungere del latte di cocco, un mango a pezzetti, un cucchiaino di senape e far restringere a fuoco vivace per dieci minuti. Quando la salsa risulterà densa ed il mango morbido si deve usare il mixer per renderla una purea non troppo liscia devono sentirsi i pezzetti di mango, infine si deve regolare di sale.