La nuova frontiera del cioccolato: il successo della cioccolata ruby

Caterina Stabile

La nuova frontiera del cioccolato: il successo della cioccolata ruby

Con lo scopo di rilanciare le vendite del cioccolato diversi marchi famosi nel settore hanno intrapreso delle nuove sperimentazioni alla ricerca di un prodotto in grado di attirare l’attenzione del mercato, e tra le mosse più riuscite c’è quella dell’Accademia di Barry Callebaut che ha creato il cioccolato rosa.

La nuova cioccolata rubino o ruby, il nome per gli addetti ai lavori del cioccolato rosa, si deve ad un particolare seme di cacao, studiato presso l’università di Brema in Germania, e poi presentato sulla scena internazionale dal gigante svizzero Barry Callebaut.

Così dopo anni di ricerca è stato possibile creare uno dei prodotti che secondo le previsioni si appresta a diventare uno più richiesti sul mercato del cioccolato, potendo contare su un aspetto accattivante, inedito che vanta una composizione del tutto naturale visto che non prevede la presenza di aromi artificiali o coloranti. La cioccolata rosa, o meglio color rubino, è un prodotto che ha qualche tempo si sta conquistando un proprio target di clienti che possono acquistare tavolette, cioccolatini, blocchi da 100 grammi, gocce. Per quanto riguarda il sapore è simile al cioccolato bianco con retrogusto leggermente amarognolo paragonabile ai frutti rossi, in pratica questo gusto di cioccolato si rivolge ai palati alla ricerca di nuove esperienze sensoriali piacevoli ed inedite; se si gusta il prodotto al naturale si percepisce al palato l’intensità del ruby ossia delle fave di cacao color rubino. Dopo il lancio del cioccolato rosa a livello mondiale il colosso svizzero del cioccolato ha riscontrato  da parte dei consumatori su ampia scala delle positive risposte, per questo il cioccolato rosa si sta imponendo ovunque negli ultimi tempi.

Cioccolato Ruby

La diffusione delle tavolette di cioccolato ruby ha stimolato la creatività dei pasticcieri che lo hanno sperimentato in diversi dessert, può essere facilmente impiegato come ingrediente per torte e dolci, impiegandolo in sostituzione al più comune cioccolato fondente;  il cioccolato rosa sciolto a bagnomaria può essere usato per preparare tortini con cuore caldo (anche se la cioccolata calda perde un po’ di colore), muffin, per decorare cup-cakes, per preparare salse nelle quale tuffare frutta o biscotti al burro, può inoltre essere usato per riempire cestini di pasta frolla o per la decorazione finale di torte.