Dolci regionali tipici della tradizione natalizia

Caterina Stabile

Dolci regionali tipici della tradizione natalizia

Ogni regione italiana ha le sue specialità natalizie per quanto riguarda i dolci che possono diventare dei gustosi regali da portare in dono ad amici e parenti al posto del classico panettone ed al pandoro.

Struffoli napoletani Dolci Natalizi

Tra i dolci tipici del Natale, che hanno assunto diverse denominazioni ed interpretazioni in varie regioni italiane, bisogna segnalare gli struffoli napoletani ossia dei piccoli pezzi di pasta fritta poi tuffati in seguito nel miele e decorati da canditi; questo dolce natalizio della tradizione culinaria napoletana viene realizzato con ingredienti simili in altre regioni del Sud d’Italia.

Dolci regionali natalizi: Pandoce genovese

Grande notorietà è stata conquistata dal pandolce genovese detto anche panettone genovese, un prodotto tipico di tutta la Liguria, che può essere realizzato nella forma circolare nella versione alta oppure bassa; il dolce prevede tra gli ingredienti non solo quelli basici ma anche: anice, semi di finocchio, uva sultanina,  zibibbo, zucca candita, cedro candito, acqua di bergamotto, pinoli.

Pampepato Ferrarese tipico dolce natalizio

Non è Natale senza consumare il pampepato o pampepato ferrarese, un dolce natalizio tipico della zona emiliano-romagnola, a caratterizzare questo prodotto è la presenza nell’impasto di cacao amaro molto speziato ricoperto da  glassa di cioccolato fondente. Tra i dolcetti natalizi più conosciuti in tutta Italia ci sono i ricciarelli, una ricetta regionale toscana di pasta di mandorle con la riconoscibile forma a rombo e lo zucchero a velo. Tra le specialità dolciarie della tradizione siciliana, il dolce natalizio per eccellenza è rappresentato dal buccellato diffuso in tutta l’isola in diverse varianti in base ad ingredienti e dimensioni, viene spesso realizzato sotto forma di dolcetti (“cucciddatu”) oppure nella classica forma a ciambella.

Cucciddatu siciliano tipico dolce natalizio

Il buccellato è un dolce ricco nel ripieno visto che al suo interno si concentrano ingredienti quali: fichi tagliati a pezzetti, uvetta, pistacchi, noci tritate, mandorle, dadini di zucca candita, cioccolato a scaglie; dopo la sua cottura il buccellato siciliano deve essere decorato con granella di zucchero, granella di pistacchi o canditi vari alla zucca e di arancia.