Come preparare le polpette di coniglio al pistacchio

Clarissa Cusimano

Tra le ricette più amate durante il periodo invernale, compare quella delle polpette di coniglio al pistacchio, composte da una carne tenera e prelibata, avvolta da una frutta secca gustosa e aromatica come il pistacchio.

polpette pistacchio coniglio

Ingredienti per quattro persone:

1 spicchio d’aglio
Il succo spremuto di un limone
q.b. di olio di oliva extra vergine
1 rametto rosmarino
100 grammi farina
50 grammi pistacchio fresco
q.b. di sale e di pepe
50 grammi di pan grattato
2 uova
300 grammi di coniglio

Procedimento:

1) La prima cosa che dovete fare è pulire il coniglio, eliminando le parti che non possono essere mangiate. Tagliatelo quindi in piccoli bocconcini della dimensione che preferite, perché sarà questa la grandezza delle vostre polpette.

2) Quindi prendete una terrina e inserite al suo interno il succo spremuto di un limone e i 100 grammi di farina bianca. Mescolate il tutto, dopo di che aggiungete il pan grattato.

3) Per dare consistenza all’impasto, aggiungete due uova sbattute e continuate a mescolare.

4) Unite poi parte del pistacchio, in modo che si aggiunga all’impasto. Mantenetene una parte fuori, così da aggiungerla successivamente.

5) Aggiungete il sale e il pepe, dopo di che immergete i bocconcini di coniglio all’interno dell’impasto, creando delle piccole polpettine.

6) Durante questo procedimento, aggiungete la parte di pistacchio che avevate mantenuto in disparte, in modo che si attacchi allo strato più superficiale della polpetta, diventando sia visibile che ben tostato.

7) Preparate una padella, versate dell’olio extra vergine di oliva e aromatizzate con un rametto di rosmarino e con dell’aglio.

8) Appoggiate delicatamente e senza scottarvi le polpette di coniglio al pistacchio e rigiratele con una spatola fino a quando non diventeranno dorate.

9) Servitele in un piatto da portata con dell’altro pistacchio sbriciolato, in modo che ognuno scelta la porzione e la quantità che preferisce.