Buddha bowl: ricette in ciotola

Caterina Stabile

Buddha bowl: ricette in ciotola

Le ricette in ciotola sono un’idea sfiziosa e salutare da gustare nella pausa pranzo facendo il carico di sostanze nutritive fino all’ora di cena, senza appesantirsi troppo.

La moda culinaria delle cosiddette Buddha bowl prevedono la presenza di un mix salutare e colorato di ingredienti bio a partire dalla verdura fresca di stagione da abbinare a delle fibre vegetali di qualità (lenticchie, ceci e quinoa) senza rinunciare alla presenza di alcuni preziosi superfood dall’effetto salutare ed a proteine magre.

Queste ciotole ricolme di ingredienti devono il loro nome al fatto che ricordano la pancia tonda di Buddha, secondo una seconda ipotesi il nome Buddha bowl ricorderebbe l’Ōryōki: una forma rituale di condivisione del cibo praticata dai monasteri zen, per poter così godere in silenzio dei sapori naturali.

Ricette-in-ciotola-Buddha-bowl

Giocando con degli abbinamenti fantasiosi si possono creare delle bowls colorate, gustose e salutari come ad esempio quella a base di papaya che prevede la presenza di quinoa rossa bollita, papaya matura tagliata a cubetti, insalata mista e semi di zucca tostati che fanno da topping croccante; si completa la ciotola con olio, pepe e sale. Si possono creare delle varianti di bowl a base di cous cous da abbinare a mais, pomodorini freschi o secchi, patate, zucchine; ci sono anche delle versioni non vegetariane che prevedono la presenza di carne e pesce principalmente pollo, tacchino, manzo, salmone, tonno, gamberetti da abbinare a peperoni, rucola, cetrioli, lattuga, melanzane, fagioli, ceci, piselli. Oltre agli ingredienti a fare la differenza è il condimento delle Buddha bowl, anche in questo caso il consiglio è quello di aprirsi a nuovi sapori aggiungendo non solo ingredienti esotici quali chips di cocco o di barbabietola rossa, fiocchi di soia, fiocchi di chili, bacche di goji ma anche salse non tipiche della cucina italiana come ad esempio la salsa tahini e limone, la salsa di arachidi all’asiatica, la salsa di soia, il guacamole.