Consigli per scegliere il miglior corriere espresso per spedizioni online

Marco Quintieri

Che si tratti di spedire qualcosa che non si usa più venduto su eBay, oppure i prodotti della propria azienda acquistati dai clienti tramite Amazon, o ancora effettuare spedizioni di oggetti a parenti o amici lontani, i servizi di spedizione online sono diventati indispensabili per tutti coloro che desiderano spedire un pacco in modo comodo, sicuro ed economico.

In un settore che, grazie all’e-commerce e al fiorire di shop online, vede un continuo aumento di fatturato e la comparsa di nuovi operatori, scegliere il miglior corriere espresso per le spedizioni online non è affatto facile, dato che il web è un pullulare di siti di spedizioni online che offrono tariffe e servizi davvero vantaggiosi e che sembrano aspettare proprio di essere scelti dai clienti desiderosi di spedire i propri pacchi.

Il primo importante consiglio è quello di concentrarsi su servizi di spedizione online legati ad aziende note e dalla comprovata professionalità e serietà, evitando servizi che non specificano con precisione quale corriere si occuperà fisicamente del trasporto del pacco e della gestione dell’intera spedizione, onde evitare spiacevoli inconvenienti come ritardi, mancate consegne o addirittura smarrimento dei pacchi.

Tra i siti più affidabili c’è senza dubbio ioinvio.it, il pratico ed economico servizio di spedizioni online di Poste Italiane, facile. Spedire un pacco con Poste tramite Io Invio è facile – basta collegarsi al sito, inserire i dati della spedizione con pochi semplici passaggi e aspettare che il postino venga a domicilio a ritirare il pacco – e garantito dalla presenza capillare dei corrieri su tutto il territorio nazionale, anche nei comuni e centri abitati più piccoli.

I consigli per una scelta sicura

Oltre alla serietà e all’affidabilità del corriere, nello scegliere il servizio tramite il quale effettuare la nostra spedizione, è opportuno leggere con attenzioni le condizioni di contratto riportate sul sito dove sono indicati le tariffe, i tempi di spedizione, le merci ammesse all’interno dei pacchi (ed eventualmente istruzioni e consigli per spedire beni o prodotti particolari), senza dimenticare i servizi accessori come l’assicurazione e la possibilità di rientrare in possesso della spedizione nell’eventualità il destinatario sia irreperibile.

Per quanto riguarda il costo della spedizione, il consiglio è quello di confrontare i prezzi dei vari servizi dato che alcuni corrieri offrono tariffe più vantaggiose rispetto ad altri per pacchi dal peso ridotto, oppure i loro prezzi sono concorrenziali per determinate categorie di merci oppure per le spedizioni all’estero.

Se, per esempio, abbiamo bisogno di inviare merce deperibile come alimenti, è meglio optare per un corriere che garantisca la consegna in tempi rapidi, magari con arrivo del pacco presso il destinatario nell’arco di massimo 24 ore, opzione che sicuramente farà aumentare il costo della spedizione del pacco ma garantirà l’effettiva consegna con tempistiche ridotte.

Altri aspetti da tenere in grande considerazione sono sia la possibilità di avere un servizio di tracking e monitoraggio delle spedizioni affidabile e costantemente aggiornato in tempo reale, sia la presenza di un valido servizio assistenza con un numero verde o un contatto email dedicati alla gestione di situazioni impreviste come pacchi rovinati o smarriti, un’opzione che non tutti i corrieri garantiscono ma che è fornita da quelli più noti e affidabili.