Addio al nubilato idee e giochi

Caterina Stabile

Addio al nubilato idee e giochiAddio al nubilato idee e giochi. Per organizzare una festa di addio al nubilato semplice e divertente a volte basta dedicarsi alla creazione di qualche gadget fai da te originale e soprattutto provvedere a fare degli scherzi simpatici alla futura sposa. L’importante è seguire i gusti della festeggiata e del suo carattere, tenendo conto anche della sua suscettibilità verso gli scherzi. L’obiettivo è quello di creare un’atmosfera divertente e leggera evitando comunque scherzi e gadget troppo osè se la festeggiata è timida, infatti non si divertirebbe con questo tipo di giochi.

I gadget da non dimenticare e da far indossare alla futura sposa: il velo, basta un cerchietto bianco, un tullè o un velo bianco o carta velina bianca e cuciamo con cotone bianco intorno al cerchietto il velo. La futura sposa dovrà portare il velo per tutta la serata, in modo tale da far capire che è lei la festeggiata e la protagonista dell’allegra baldoria tutta femminile.

Altro accessorio irrinunciabile è la fascia: si può realizzare tagliando un vecchio lenzuolo o si può comprare un pezzo di stoffa bianca e poi tagliarlo formando una lunga striscia da annodare alle due estremità. Inoltre, sulla fascia bisogna scrivere una frase carina tipo: “Mis… sposo” oppure “sposa dell’anno” o “mis… sbronzo perché mis… sposo” (scritta fronte retro) o “mis… sposo fermatemi” (scritta fronte retro). In alternativa, la pettorina può sostituire la fascia, basta ricordarsi di battezzarla con scritte simpatiche.

Non può mancare la corona, da realizzare con un cartoncino leggero: basta tagliare una striscia lunga e doppia di cartoncino e chiuderla alle estremità, misurando l’apertura sulla testa e poi incollare le due estremità, ed infine tagliarla a zig-zag. Anche questa andrà indossata per tutta la serata dalla festeggiata. La reginetta della serata dovrà avere anche lo scettro, non c’è da preoccuparsi per trovarne uno, basta usare un mestolo che fungerà da scettro, per la serie non prendiamoci troppo sul serio!
Non importa il posto, si può andare in un pub, al ristorante, o semplicemente restare a casa, basta non avere nessun maschio tra i piedi.
Invece, non devono mancare i giochi. Iniziate con il preparare un cartellone con foto di modelli attaccate, le stesse foto (potete fotocopiarle o stamparle a doppio) devono essere ritagliate, come se fossero dell carte da gioco. Mostrate il cartellone alla sposina, poi copritelo con un altro cartellone che conterrà degli spazi vuoti nei punti in cui sull’altro cartellone c’erano le foto. Lei dovrà collocare le foto che ha in mano nei punti giusti, dove erano collocate nel primo cartellone. Tra le carte che la festeggiata avrà in mano, dovrà spuntare alla fine la foto del futuro marito che resterà a lei perchè non trova spazio sul cartellone. Esiste anche una versione più audace del gioco: si può far bere la festeggiata ogni volta che sbaglia o anche farla girare su stessa ogni volta che sbaglia. Si può organizzare una caccia al tesoro, se si ha sufficiente spazio a disposizione. La caccia al tesoro può essere anche un diversivo per far scoprire i regali ed i gadget. Se si vogliono acquistare dei gadget per la festa, ne esistono tantissimi, sia nei sexi shop, sia nei negozi di oggettistica.

La scelta della torta deve essere azzecata, su di essa dovrà fare la sua bella comparsa una frase divertente o ad effetto. Per quanto riguarda il regalo, o meglio i regali, la biancheria intima è un classico intramontabile: si può optare per la giarrettiera, un completino intimo, un baby doll, un pigiama di seta o qualcosa di intimo che possa indossare la prima notte di nozze. Basta fare attenzione alla personalità, ai gusti personali della futura sposa e soprattutto alle sue misure per evitare figuracce!