Tubereuse Mystique: il nuovo profumo Bvlgari

Caterina Stabile

Tubereuse Mystique: il nuovo profumo Bvlgari

La maison Bvlgari ha presentato Tubereuse Mystique, la sua nuova fragranza femminile firmata da Sophie Labbé, che ruota attorno alle note incisive della tuberosa equilibrate da delle note selezionate ad hoc che vanno a smorzare la sua intensità.

Sophie Labbé, per creare una piramide olfattiva esilarante, morbida e sensuale, si è lasciata ispirare da questo fiore che emana le sue note più intense e magnetiche al momento del crepuscolo per dare vita ad un jus capace di assecondare una personalità sicura di sé che ama essere al centro dell’attenzione, indossando la fragranza ogni donna può sentirsi così una splendida diva.

Il profumo della collezione Splendida di Bvlgari prosegue l’orientamento della maison verso le fragranze fioriture, così dopo rosa, iris, gelsomino e magnolia è ora la volta della tuberosa. Per bilanciare in modo armonioso la persistenza olfattiva dei boccioli di tuberosa sono stati selezionati degli ingredienti dallo charme misterioso e così nella composizione di Tubereuse Mystique oltre alla tuberosa è possibile percepire le note di artemisia e mirra che affievoliscono l’invadenza del fiore rendendo il jus più inebriante ed asprigno, per edulcorare infine il bouquet è stata inserita la vaniglia, che ingentilisce la piramide olfattiva conferendo una scia più tenera e femminile. Dal punto di vista estetico, la boccetta che accompagna la nuova fragranza della maison Bvlgari si affida ad una raffinatezza scultorea enfatizzata da un design geometrico e massiccio con flacone dallo sviluppo rettangolare con fondo spesso. Il flacone del profumo Tubereuse Mystique Splendida Bvlgari si tinge di un colore affascinante e saturo come il blu reso più soft da una lucidità diffusa, per rendere poi più lussuoso l’aspetto della boccetta dalle linee pulite sono stati inseriti dei dettagli gold quali il lettering centrale in versione maiuscola ed il tappo dal collo tondo dai riflessi brillanti, che si staglia al centro del flacone.