Il profumo Sì Fiori di Giorgio Armani

Caterina Stabile

Il profumo Sì Fiori di Giorgio Armani

Si rinnova il sodalizio tra la maison Armani e Cate Blanchett, Global Ambassador di Armani Beauty dal 2018 e testimonial del profumo Sì lanciato per la prima volta sul mercato nel 2013, grazie alla nuova edizione della celebre fragranza con il nome Sì Fiori.

Pur rinnovandosi la fragranza continua a celebrare la femminilità moderna, cercando di valorizzare i tratti più avvincenti delle donne di oggi quali la grazia, la forza, il senso di indipendenza e libertà.

Il concept alla base di Sì Fiori è quello di invitare le donne a ricercare la felicità vivendo la vita con passione ed audacia, per svelare in pieno la vera personalità della fragranza Cate Blanchett è la protagonista di un intenso spot diretto da Fleur Fortuné.

Profumo-Giorgio-Armani-Si-Fiori

La connotazione più fiorita della nuova edizione del profumo Sì Giorgio Armani è stata data dal naso Julie Massé (MANE), in pratica Sì Fiori Eau de Parfum reinterpreta il tema chypre di Sì Eau de Parfum puntando su un accordo floreale che si sprigiona attorno al neroli, uno scenografico fiore bianco originario del bacino del Mediterraneo che simboleggia la libertà ed un’espressività vivace. Il neroli è stato abbinato nelle note di testa al mandarino verde ed al ribes nero, mentre nelle note di fondo  si rintraccia la rotondità del muschio bianco; nella sua complessità la piramide olfattiva rivela una grazia minimal che si ispira apertamente al fiore bianco del bacino del Mediterraneo. La nuova edizione del’iconico profumo Armani conserva fedelmente il suo design caratterizzato da delle linee geometriche che conferiscono spessore ed eleganza essenziale al flacone, il vetro spesso crea un fondo robusto che esalta la lacca contenuta all’interno del flacone, che ha il corpo centrale che si colora di un delicato rosa nude su cui compare al centro il lettering del nome della fragranza, mentre nella parte bassa si impone la firma dello stilista.