Il profumo Scandal by Night di Jean Paul Gaultier

Caterina Stabile

Il profumo Scandal by Night di Jean Paul Gaultier

Il profumo Scandal by Night presentato da Jean Paul Gaultier è la versione più seducente ed intensa dell’edizione originale della fragranza della maison: il best seller Scandal, dal quale eredita l’anima provocatoria e temeraria.

La fragranza si ispira a Pigalle, il noto party hotspot di Parigi che si lascia trascinare da un’atmosfera dall’alto tasso di sensualità ed erotismo.

Si sprigiona così una fragranza sensuale che invita a lasciarsi andare alle tentazioni vivendo come una vera regina della notte. Questo profumo inebriante appartiene al gruppo Orientale per la sua composizione fiorita dall’impronta esotica contrassegnata da giochi olfattivi ben bilanciati che prevedono l’incontro di miele e tuberosa, legno di sandalo e fava tonka; la piramide olfattiva si apre infatti con le delicate note di testa del miele che si amalgamano con le note di cuore della tuberosa, per sublimare nel fondo nell’unione avvolgente del sandalo con la fava tonka. Il profumo Jean Paul Gaultier Scandal By Night nonostante la sua indole votata al desiderio di osare non rinnega una femminilità sofisticata che si traduce in un flacone accuratamente rifinito che si veste di rosa e ripropone lo stesso design dell’antecedente eau de parfum Scandal.


Scandal-by-Night-profumo-Jean-Paul-Gaultier

La boccetta racchiude il concept alla base della fragranza di Jean Paul Gaultier dimostrandosi sensuale e scandaloso senza rinunciare a rivelare dei tocchi di raffinatezza, il flacone in vetro dalla base spessa e lineare si lascia invadere da una sfumatura decisa di rosa, mentre la parte alta invece si fa più sinuosa grazie a dei bordi arrotondati; al centro della boccetta compare una targhetta gold su cui è inciso il nome della fragranza. Il profumo Scandal by Night presentato dalla griffe Jean Paul Gaultier viene completato da un tappo dalla finitura metal che raffigura delle gambe che indossano scarpe con il tacco che sembrano cadere a picco all’interno della boccetta.