Pelle luminosa con il dumpling skin by Nam Vo

Caterina Stabile

Pelle luminosa con il dumpling skin by Nam Vo

Una recente tendenza make up, che regala alla pelle un sofisticato effetto glow, è stata lanciata dalla guru del beauty look Nam Vo che ha illustrato come replicare l’aspetto dumpling skin.

Questo trattamento beauty si articola in due parti: dapprima si interviene per limitare la presenza degli inestetismi, in seguito l’obiettivo è quello di dare alla pelle una maggiore idratazione.

Il risultato di questa tecnica trucco, che si traduce letteralmente con il significato di avere la pelle come un raviolo cinese, permette di dare una maggiore lucidità ed un effetto rimpolpante. Il termine dumpling skin è stato coniato da Nam Vo, nota make up artist di New York, che apprezza il trucco viso glow puntando su un’interpretazione più elaborata che permette di conferire al volto una luminosità sublimata. Per ottenere una luminosità stratosferica è fondamentale usare un raviolo cinese al posto della comune beauty blender che permette di applicare in maniera professionale sia il fondotinta sia l’illuminante, l’effetto glow inoltre prevede l’uso strategico degli oli per il viso.


Dumpling-skin-per-una-pelle-luminosa

La dumpling skin richiede una corretta idratazione della cute, è importante sottoporsi ad un bagno di vapore e poi ad una maschera Led

La dumpling skin richiede una corretta idratazione della cute, è importante sottoporsi ad un bagno di vapore e poi ad una maschera Led; il Led eve essere adoperato con cautela dal momento che può essere dannoso se si ricorre ad una lunga esposizione. In seguito è importante eseguire un massaggio a base di giada roller usando anche il laser Clear Brilliant, che attenua le macchie cutanee e le imperfezioni cutanee. A questo punto si deve provvedere ad idratare il viso applicando un olio delicato oppure in alternativa una crema idratante, si procede con la stesura di un primer luminescente, un highlighter liquido illuminante, per fissare infine il tutto con un highlighter in polvere. Si esegue in questo modo un make up stratificato, che deve essere replicato due volte seguendo la corretta applicazione di ogni prodotto. Il beauty look firmato Nam Vo sfrutta le potenzialità della pelle bagnata che tende ad assorbire meglio il pigmento dell’illuminante per questo è importante la stratificazione per rendere la pelle dumpling e poi lucida.

Gallerie Foto