Tecnica trucco della buttery skin by Isabelle De Vries

Caterina Stabile

Tecnica trucco della buttery skin by Isabelle De Vries

Una pelle sana e splendente è l’obiettivo che si pone il mondo beauty nel corso del 2019 grazie alla tecnica trucco della pelle burrosa o buttery skin, un nuovo termine che deve i suoi natali alla make-up artist Isabelle De Vries.

Attraverso la realizzazione di questa modalità di applicazione del trucco si mira a rendere l’incarnato radioso all’insegna della naturalezza, ottenendo lo stesso risultato promosso dalla glass skin che consiglia di seguire una corretta skincare routine per valorizzare la bellezza autentica della pelle.

La tecnica make up della buttery skin assicura un aspetto della pelle paragonabile ad un panetto di burro caratterizzato da una consistenza morbida e setosa

La tecnica make up della buttery skin assicura un aspetto della pelle paragonabile ad un panetto di burro caratterizzato da una consistenza morbida e setosa. L’effetto burroso sulla cute si crea mediante una precisa stratificazione di prodotti beauty che hanno inizio a partire da un’accurata skincare routine che prevede l’applicazione di una maschera viso dall’azione idratante arricchita da acido ialuronico che conferisce un’azione plumping in associazione ad una maggiore tonicità. Si procede con la tecnica di stratificazione dei prodotti di cosmetica a partire dall’applicazione sul viso di un primer illuminante dalla copertura opalescente o perlescente. Dopo il primer, si procede con la stesura del fondotinta combinato con qualche goccia di illuminante, da sfumare sulla pelle semplicemente con i polpastrelli. A questo punto tocca alla stesura di blush e di highlighter, scegliendo una texture cremosa, si può utilizzare una polvere realizzare una versione discreta del contouring che va a scolpire i volumi del viso. Si passa all’applicazione del balm sugli zigomi e sulle palpebre per un effetto wet non troppo lucido, l’ultimo step consiste nel vaporizzare uno spray fissante che ha lo scopo di dare una maggiore durata al beauty look assicurando un aspetto fresco e glow per tutta la giornata. Oltre a questa tecnica di stratificazione la make-up artist Isabelle De Vries ne suggerisce una variante meno stratificata saltando qualche passaggio: basta aggiungere il balm o del primer illuminante al fondotinta, per regalare all’incarnato una consistenza burrosa e radiosa.