Skincare cinese: gua sha alias cristalloterapia

Caterina Stabile

Skincare cinese: gua sha alias cristalloterapia

Da anni il settore beauty guarda all’Oriente, così dopo il successo della skincare coreana e giapponese approdano in Occidente alcuni trattamenti adottati con grande soddisfazione in Cina e tra le pratiche skincare più popolari si è imposto all’attenzione il gua sha.

Questo prezioso consiglio di bellezza orientale riprende un’antica tradizione legata al mondo della medicina cinese naturale ed invita ad adoperare nella routine di bellezza dei cristalli naturali da applicare direttamente a contatto con il viso con lo scopo di stimolare il flusso sanguigno, inoltre grazie a questo rimedio beauty si favorirebbe anche la concentrazione di energie positive.

La tecnica skincare del gua sha rappresenta un antico segreto di bellezza cinese che permette di dare alla pelle del viso un aspetto più radioso e tonico, inoltre il trattamento permette di dare maggiore sostegno ai tessuti cutanei garantendo un vero e proprio effetto lifting; il gua sha è utile per stimolare il drenaggio linfatico, dare maggiore elasticità alla pelle e ridurre le rughe. La moderna pratica beauty del rituale di bellezza della medicina cinese sfrutta dei cristalli che garantiscono un’esperienza tattile soft come ad esempio la giada ed il quarzo rosa, si possono ottenere dei risultati soddisfacenti soprattutto se si rispettano adeguatamente i sette chakra.

Cristalloterapia

Per un trattamento skincare efficace, il gua sha prevede il rispetto di precisi passaggi, è importante dare una maggiore idratazione alla pelle applicando prima un olio per il viso per lasciare la cute liscia, poi si poi stringere il cristallo per formare un angolo di quarantacinque gradi, a questo punto si può eseguire un delicato massaggio facciale. Si consiglia di tenere il cristallo in frigorifero prima del trattamento skincare e poi eseguire il massaggio facendo scivolare il cristallo dall’alto verso il basso e viceversa, come anche dal centro del viso verso l’esterno, il trattamento deve essere ripetuto ogni giorno per circa 3 minuti. A confermare l’efficacia di questo rito di bellezza sono intervenuti anche diversi studi scientifici che attribuiscono grandi doti alla cristalloterapia che si esplicano attraverso un miglioramento della microcircolazione del sangue nel viso. Ci sono delle raccomandazioni da seguire per non ottenere degli effetti negativi, in particolare la pratica del gua sha non deve essere eseguita su zone della pelle interessate da scottature solari, tagli e ferite.