Preparare la pelle all’estate con la skincare giapponese

Caterina Stabile

Preparare la pelle all’estate con la skincare giapponese

Le ultime tendenze della k-beauty invitano le donne a prendersi cura con maggiore attenzione della salute e della bellezza della pelle che in questo modo potrà accogliere al meglio l’abbronzatura.

La cura della pelle per le donne asiatiche si tramanda da secoli risalendo ad un’antica e nobile tradizione che prevede l’uso di prodotti beauty che riprendono gli antichi gesti di bellezza a cui si aggiungono delle composizioni che traggono ispirazione dalle ultime innovazioni tecnologiche.

La skincare giapponese fa affidamento a diverse tipologie di prodotti multitasking tra cui la bb cream, sieri e creme lenitive da applicare quotidianamente nella skincare routine, nella cura della pelle delle donne giapponesi assumono grande centralità i corretti green e funzionali che garantiscono un effetto importante nella fase di detersione a cui si associa un effetto stimolante sulla circolazione che porta a migliorare il sistema linfatico. Nella k-beauty la detersione profonda è essenziale e trova piena applicazione nella tecnica del double cleansing per una pelle che assicura una profonda purificazione, in questo trattamento skincare si utilizza prima un olio detergente per rimuovere le impurità e per completare la fase di pulizia si deve poi ricorrere ad un detergente delicato. Per un’efficace double cleansing  le donne giapponesi utilizzano un tipo di olio detergente che funge da struccante da impiegare la sera per struccarsi o semplicemente per effettuare una profonda pulizia del viso, dopo questo specifico olio deep cleansing si deve applicare un detergente schiumogeno. La skincare asiatica invita anche a sperimentare un trattamento viso a base di un prodotto green dall’alta concentrazione di estratto fermentato di Pitera, derivato dal sakè, ricco di vitamine ed amminoacidi, in questo modo la pelle risulterà più morbida, elastica, radiosa ed uniformante visto che si contrastano le discromie e le imperfezioni cutanee.

Skincare giapponese estate 2018

Per una pelle radiosa effetto “brightening” la skincare giapponese suggerisce le essence a base di ingredienti derivanti dalla fermentazione, quali enzimi e probiotici, che garantirebbero un incarnato luminoso e senza imperfezioni, in questo modo la pelle apparirà più candida simulando il naturale pallore delle donne orientali. Nella cura di bellezza delle donne giapponesi non va trascurata la protezione solare, per proteggere la pelle dai danni dei raggi solari e contrastare l’invecchiamento cutaneo, nello specifico la formulazione dei solari giapponesi si basa su un fattore di protezione alto a cui si aggiunge una texture leggerissima per questo possono essere anche usati come base sotto al make up.