Pelle grassa: Come trattare i pori dilatati in maniera naturale

Caterina Stabile

Pelle grassa: Come trattare i pori dilatati in maniera naturale

Tra gli inestetismi cutanei più comuni con i quali molte donne si trovano a combattere bisogna segnalare la presenza di pori dilatati che si concentrano principalmente sul viso a causa della pelle grassa, i pori si dilatano quando in essi si concentra un livello troppo alto di impurità e cellule morte, inoltre possono ingrandirsi con l’avanzare dell’età.

Sono diversi i trattamenti naturali di comprovata efficacia che permettono di ridurre i pori dilatati se si ricorre a tali strategie in modo frequente ed a lungo termine.

Per avere una pelle sana e dall’aspetto radioso e levigato contrastando la presenza dei pori dilatati si possono mettere in pratica diversi rimedi naturali che hanno dimostrato la loro efficacia in maniera empirica come ad esempio l’uso topico del succo di ananas e di limone dotati di proprietà astringente, basta qualche goccia del succo di uno di questi due frutti da applicare su un batuffolo di cotone e da far agire a contatto con la pelle per almeno dieci minuti; in alternativa si può preparare una maschera viso a base di limone, in questo caso basta mischiare insieme del succo di limone con dell’acqua naturale, si procede con l’applicazione sulla pelle del succo attraverso un dischetto di cotone lasciando agire per circa mezz’ora, e poi si deve sciacquare con acqua fredda.

Rimedi naturali contro i pori dilatati della pelle grassa

Si può anche preparare una maschera più elaborata a base di miele, limone, mela e yogurt da applicare principalmente sulla zona T del viso per un quarto d’ora prima di andare a dormire. Un vecchio rimedio della nonna contro i pori dilatati consiste nell’uso topico del siero di latte da utilizzare per lavarsi il viso la sera lasciando agire per 20 minuti e poi sciacquare con acqua fredda. Un altro consiglio naturale valido per ridimensionare i pori aperti consiste nell’impiego di un impasto a base di acqua e mandorle, si devono semplicemente frullare le mandorle per ottenere una polvere sottile e poi aggiungere un poco di acqua a temperatura ambiente fino ad ottenere un impasto; una volta ottenuto un composto omogeneo si può applicarlo sulle aree interessate dalla presenza di pori dilatati, la maschera va applicata sulla cute per circa 30 minuti, almeno due volte alla settimana, si deve poi sciacquare con acqua tiepida.