Olio siero per il viso quando usarlo

Caterina Stabile

Olio siero per il viso quando usarlo

Il lancio di nuovi prodotti skincare focalizza l’attenzione delle donne nei confronti del settore della cosmesi che è sempre in pieno fermento per offrire prodotti e trattamenti più efficaci e variegati, per rispondere al meglio alle esigenze di tutte le consumatrici.

Il nuovo trend del mondo beauty è l’olio siero per il viso, un prodotto che differisce dal tradizionale siero perché possiede una struttura più densa ma al tatto meno corposa, per questo la sua applicazione sul viso è ottimale in quanto la texture si fonde con la pelle regalando una piacevole sensazione di pulizia e freschezza.

Il nuovo serio è stato studiato principalmente per chi ha la pelle secca o matura, inoltre la tipologia di sieri oleosi è indicata in caso di bisogno di regalare alla cute un plus ricostituente, naturalmente anche chi non ha problemi particolari può beneficiare degli effetti di questo prodotto che protegge la pelle dagli agenti atmosferici e dall’azione del tempo. Il principale target a cui si rivolge questo cosmetico è rappresentato dalle donne con la pelle matura che possono così beneficiare di un valido potere nutriente contrastando inoltre gli effetti provocati dalle variazioni ormonali che causano una riduzione della produzione sebacea a cui ascrivere un depauperamento di lipidi a carico del manto epidermico.

siero-olio-per-viso

L’olio siero per il viso deve essere applicato nella beauty routine quotidiana prima della crema ma può essere usato anche da solo come base viso prima di procedere con il make up, bisogna poi prestare attenzione ad alcuni rituali imprescindibili per la corretta skincare. Dopo aver prelevato qualche goccia di prodotto dal flacone si deve riscaldare per qualche secondo l’olio siero per il viso tra i palmi delle mani e poi di stenderlo sul volto eseguendo un delicato massaggio con delle leggere pressioni sul collo per risalire poi verso la fronte, in alternativa si può agire pizzicando leggermente la pelle con la punta delle dita, procedendo dall’interno verso l’esterno risvegliando così la pelle. Nella stessa categoria dell’olio siero per il viso si trovano diverse tipologie di prodotti che presentano delle qualità e delle texture differenti, come nel caso dei sieri oleosi dall’aspetto di oli secchi, la cui formulazione prevede la presenza di diversi oli vegetali dalle proprietà antiossidanti e rinvigorenti. Sono diffusi in commercio anche delle formulazioni di olio secco con microsfere; altri sieri sono formulati in due fasi: una acquosa e l’altra oleosa che dopo essere state mixate insieme danno forma ad una consistenza cremosa.