Olio di primula: Il giusto rimedio naturale per combattere i segni del tempo

Caterina Stabile

Olio di primula: Il giusto rimedio naturale per combattere i segni del tempo

La riscoperta di tanti ingredienti naturali caratterizza la moderna skincare con lo scopo di promuove la vitalità della pelle combattendo i segni del tempo e le imperfezioni.

Tra gli alleati beauty più rinomati a cui ascrivere diverse proprietà benefiche va segnalato l’olio di primula o di enotera, che si estrae direttamente dai semi della pianta.

L’olio di primula possiede proprietà antinfiammatorie utili per ridurre gli arrossamenti cutanei, gonfiore, episodi di irritazione, prurito ed eruzioni cutanee.

Questo olio dall’azione terapeutica, si caratterizza non solo per il suo delicato colore giallo dorato ma anche per il suo intenso profumo, paragonabile a quello della nocciola. Come alleato della pelle si raccomanda di impiegare questo rimedio naturale in caso di acne: si suggerisce di applicare qualche goccia di olio di primula quotidianamente sul viso in modo da ridurre l’infiammazione e di prevenire la formazione di cicatrici. Si può impiegare questo prodotto topicamente per trattare gli eczemi che provocano pelle secca, ruvida ed infiammata oppure pruriginoso; questo trattamento green assicura un miglioramento della problematica cutanea. È indicato anche per il trattamento dei segni legati alla psoriasi, che si manifesta con grandi chiazze rosse, biancastre e squamose in associazione a secchezza e prurito. In tal caso l’olio di primula, grazie all’acido gamma linoleico omega 6, agisce da disinfiammante e riduce il processo ricambio cellulare eccessivo. In caso di problemi di iperpigmentazione, dovuti ad un’elevata produzione di melanina in alcune parti della pelle, si può impiegare questo prodotto naturale che tende ad uniformare il tono della pelle. L’olio di primula possiede proprietà antinfiammatorie utili per ridurre gli arrossamenti cutanei, gonfiore, episodi di irritazione, prurito ed eruzioni cutanee. Come alleato beauty questo olio può essere impiegato nella routine quotidiana di bellezza se si vuole dare luminosità all’incarnato spento, per potenziare la sua azione deve essere mixato all’olio di Argan; non vanno trascurate poi le sue virtù antiage da ascrivere alla concentrazione di vitamine ed antiossidanti che collaborano insieme per prevenire l’invecchiamento precoce e per mantenere la pelle elastica, liscia e morbida. La pelle che ha bisogno di una maggiore idratazione la può trovare nell’olio di primula dove si concentrano tanti acidi grassi essenziali che contribuiscono a lasciare la pelle morbida e fresca.