Cosmetici naturali: ecco i vantaggi

Caterina Stabile

Cosmetici naturali: ecco i vantaggiCosmetici naturali: ecco i vantaggi. I prodotti cosmetici naturali sono prodotti per la bellezza e la cura del corpo caratterizzati da una concentrazione molto alta di estratti vegetali. I cosmetici naturali, a differenza dei cosmetici chimici, utilizzano i principi attivi estratti dalle piante e dagli elementi già presenti in natura e non creati in laboratorio. I cosmetici naturali aiutano sia a mantenere a lungo la naturale bellezza della pelle, sia a conservarne lo stato di benessere. Dallo shampoo alle creme, ai profumi ed anche al dentifricio, dovremmo imparare a leggere le etichette per conoscerne il contenuto, dal momento che gli ingredienti contenuti nella maggior parte dei prodotti in commercio hanno lo scopo di fornire al cosmetico determinate caratteristiche, tra le quali: il profumo, la scadenza e la facilità d’uso.

Ogni prodotto cosmetico deve riportare sulla confezione la composizione qualitativa degli ingredienti, anche quelli presenti in minima parte, in ordine decrescente. Leggendo l’etichetta di un prodotto tradizionale si trovano circa 30 ingredienti, tra cui alcune sostanze chimiche come la paraffina o i parabeni, che sono considerate inquinanti e possono creare allergie o irritazioni alla pelle. Differenti sono i cosmetici naturali composti per lo più da cere, acque floreali, oli vegetali ingredienti che hanno funzioni eudermiche: migliorano lo stato fisiologico della pelle, sono emollienti e nutritivi, ed a differenza dei cosmetici tradizionali contengono circa 10 ingredienti.

Il prodotto naturale, di fatto, dev’essere preparato selezionando e combinando gli ingredienti ed impiegandone una quantità limitata, per ridurre il rischio di fenomeni di sensibilizzazione ed allergia, e perché non è corretto verso il consumatore aggiungere componenti in tracce per motivi di marketing, ma con l’idea di perseguire una reale efficacia. Efficacia che può essere raggiunta anche con componenti sintetici utili, quali ceramidi, vitamine o acido ialuronico. Va poi sottolineato che spesso il concetto di naturalità e di sicurezza di un prodotto cosmetico vengono confusi con l’assenza di un ingrediente presentato con toni allarmistici; l’affermazione della “non presenza” di certi ingredienti accusa i prodotti che li contengono di essere poco sicuri.

Tra i vantaggi del cosmetico naturale ci dovrebbe essere la promozione della “chimica verde” o di un uso sostenibile delle risorse naturali, prestando un’attenzione maggiore per la provenienza delle materie prime e per i processi di lavorazione, che devono privilegiare il basso impatto ambientale, evitare l’impiego e la formazione di sostanze pericolose. I prodotti naturali sono creati tramite l’utilizzo di materie prime rinnovabili e vegetali, provenienti da un’agricoltura biologica o dalla raccolta di piante spontanee dermo-compatibili che tutelano la salute del consumatore finale. Altro punto fondamentale è l’utilizzo di prodotti a basso impatto ambientale, che non lascino residui tossici nell’ambiente.

Le principali caratteristiche dei cosmetici naturali sono: presenza di un principio attivo naturale, come gli oli essenziali o estratti vegetali; esistenza di eccipienti naturali, come l’olio d’oliva o i grassi vegetali e l’assenza di eccipienti derivati dal petrolio quali paraffina o petrolatum; presenza di adiuvanti ed additivi naturali come ad esempio l’acido citrico, usato come conservante ed oli essenziali per la profumazione del prodotto; scadenza a breve termine perché non contengono conservanti sintetici: un prodotto naturale dovrebbe essere consumato in 3-4 mesi e dovrebbe essere conservato in ambienti che non subiscono sbalzi di temperatura, al riparo dalla luce diretta.

I benefici per la pelle derivanti dall’utilizzo di questi cosmetici naturali sono diversi. I cosmetici naturali, infatti, presentano numerosi vantaggi, primo tra tutti quello di non sottoporre il corpo a sostanze chimiche e per questo provocano meno irritazioni e pochi casi di allergie, mentre sono capaci di nutrire in profondità la pelle, grazie alle proprietà dei diversi principi attivi delle piante, senza seccarla, aiutandola, invece, a mantenere uno stato di benessere. Naturalmente, ogni persona dovrà trovare il principio attivo più adatto alla propria pelle, che sia normale, grassa, secca, tenendo in considerazione anche il clima: in inverno sarà più indicata una crema che riequilibri l’idratazione mentre in estate un cosmetico che protegga dai raggi UV e che abbia un’azione rinfrescante e lenitiva.