Come prendersi cura della pelle a 40 anni

Caterina Stabile

Come prendersi cura della pelle a 40 anni

Nella fascia di età compresa tra i 30-40 anni la pelle delle donne va incontro ad un passaggio cruciale in quanto si trova a dover affrontare dei cambiamenti specifici tra cui la formazione delle prime rughe.

In questo momento della vita di una donna la pelle comincia a perdere morbidezza, apparendo più granulosa ed ispessita, di conseguenza la pelle del viso acquista un aspetto più secco ed opaco, si verifica poi una perdita di tono ed elasticità, mentre la zona del contorno occhi inizia ad apparire segnata dalle prime rughe d’espressione. In vista del processo di invecchiamento naturale è importante prendersi cura con maggiore attenzione dell’epidermide, in quanto i segni dell’età tenderanno a palesarsi con maggiore evidenza. Per contrastare la formazione di rughe, dicromie cutanee e macchie si devono rispettare delle costanti regole beauty, il cui compito è quello di favorire il regolare rinnovamento cellulare, agendo allo stesso tempo nella prevenzione del processo ossidativo. Bisogna inserire nella beauty routine delle creme viso per il giorno e per la notte capaci di tonificare la pelle e risollevarla in maniera naturale, sul mercato della cosmetica si trovano delle specifiche formulazioni che prevedono la concentrazione di sostanze in grado di rimpolpare visibilmente l’epidermide, levigandola e lasciandola idratata e luminosa. Si deve partire da un buon livello di idratazione se si vuole conservare nel tempo l’elasticità della cute e così sfoggiare un viso dall’aspetto tonico, fresco e radioso.

Il principale obiettivo quando ci si avvicina ai 40 è quello di contrastare la disidratazione che rappresenta la principale causa dell’invecchiamento ma anche di alterati processi metabolici cellulari che finiscono per compromette la radiosità della pelle.

Tra i consigli di bellezza indispensabili da tenere a mente ci sono dunque le creme ed i trattamenti ad alto tasso di idratazione che mirano a ripristinare il benessere epidermico, stimolando un’azione anti-age di grande utilità. Per contrastare gli inestetismi cutanei in prossimità dei 40 anni si deve attivare una strategia beauty per riconquistare tono, morbidezza, luminosità, sono utili dei prodotti skincare ricchi di minerali essenziali e concentrazione d’acqua per idratare la pelle in profondità e mantere l’integrità della funzione barriera della pelle. Gli inestetismi della pelle dovuti al passare del tempo possono essere affrontati ogni giorno con trattamenti skincare mirati che prevedono una fase di preparazione attraverso la pulizia del viso, in questo caso è utile una lozione tonificante; 2 o 3 volte alla settimana si raccomanda di applicare una maschera dall’effetto ricostituente ed antifatica, è poi importante garantire un’idratazione profonda grazie all’applicazione di un siero ed infine passare alla consueta applicazione di una crema viso idratante e di un contorno occhi.